Home Eventi #Giffoni50 – Winter Edition: al via la prima edizione natalizia del festival

#Giffoni50 – Winter Edition: al via la prima edizione natalizia del festival

CONDIVIDI
Primo ospite Iginio Straffi, l’autore di “Winx Club” ai ragazzi: “Non accontentiamoci delle piattaforme, torniamo al cinema appena si potrà”

È partita oggi, sabato 26 dicembre, #Giffoni50 – Winter Edition, la prima edizione natalizia del festival da vivere online. Un progetto nuovo, dedicato principalmente ai bambini – gli Elements +3, +6 e +10 – e alle loro famiglie, ma anche a ragazzi e young adult, con l’obiettivo di restare al fianco della community anche in questi giorni di festa.

Il festival non poteva non inaugurare con un ospite d’eccezione, un vero e proprio ambasciatore dei sorrisi di tanti bambini e ragazzi in tutto il mondo: Iginio Straffi. Il fondatore e presidente del Gruppo Rainbow e autore di Winx Club, brand tra i più amati dalle bambine, durante il talk del pomeriggio – in diretta su giffonilive.it – ha raccontato la genesi dei suoi personaggi, dalla creazione dei look, spesso realizzati con l’ausilio di stilisti, alla definizione della personalità, senza tralasciare un excursus delle attività all’estero e delle ispirazioni provenienti dalle esperienze in Francia e Giappone.

Tante le domande dei ragazzi collegati che hanno colto l’occasione anche per soffermarsi sul momento drammatico che il cinema italiano sta vivendo. “Spero che si torni presto a guardare i film al cinema, come dice Spielberg, è il fascino di condividere uno spettacolo con degli sconosciuti – ha detto Straffi – Il nostro film di Natale ‘Dieci giorni con Babbo Natale’ l’abbiamo fatto uscire su una piattaforma, al momento ci dobbiamo accontentare di questo”.

Nella prima giornata di questa edizione i juror hanno potuto vedere sullo schermo del Digital Cinema tre lungometraggi: “Glassboy” di Samuele Rossi, una storia di emancipazione e coraggio di un bambino costretto a vivere isolato dal mondo a causa di una malattia ereditaria; “Jackie and Oopjen” di Annemarie van de Mond, la straordinaria avventura della dodicenne Jackie e di Oopjen Coppit, il personaggio del dipinto di Rembrandt che si presenta alla ragazza in carne e ossa per chiederle di ritrovare la sorella; “Gilead’s Protocol” di Dvorit Shargal, il toccante documentario israeliano su Gilead Kahn, un ragazzo di 15 anni, promessa del calcio, scomparso nel 2018, dopo aver combattuto per due anni una malattia, tra agonia, dolore ma anche qualche momento di gioia.

Appuntamento anche con Vivo Giffoni – Street artist on web, la finestra dedicata agli artisti di strada, che nella giornata di debutto del festival ha proposto lo spettacolo comico in chiave anni 80 “Nerd Compilation” di Nicola Virdis, artista che nel 2019 ha conquistato il terzo posto a “Italia’s Got Talent”.

Sito Ufficiale: www.giffonifilmfestival.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here