Home Eventi Corto Dorico rEsiste: al via l’iniziativa in collaborazione con Amnesty

Corto Dorico rEsiste: al via l’iniziativa in collaborazione con Amnesty

CONDIVIDI

“Una settimana a corto di diritti” è il titolo della nuova iniziativa di Corto Dorico rEsiste, percorso online del Corto Dorico Film Fest fino al 20 marzo, giorno in cui, nel rispetto delle disposizioni per il contenimento del Covid-19, si darà il via alla 17esima edizione del festival.

A partire da lunedì 15 febbraio, per sette giorni, sarà possibile visionare, sul sito di Corto Dorico (www.cortodorico.it), sette cortometraggi, uno al giorno, incentrati sui diritti umani, selezionati tra i partecipanti delle scorse edizioni del festival nella sezione “Short on Rights – A corto di diritti” realizzata in collaborazione con Amnesty International Italia. Registi nazionali e internazionali per raccontare i diritti civili, politici e sociali. Tra le tematiche affrontate ci sono la violenza domestica, l’immigrazione e i danni dell’inquinamento atmosferico.

I CORTI PROTAGONISTI“The View From Up Here” (2017), diretto da Marco Calvani; “Bini” (2018), diretto da Erblin Nushi; “Respiro” (2016), diretto da Andrea Brusa e Marco Scotuzzi; “Turning Ten” (2019), diretto da Jaylan Auf; “La Bestia – Train Of The Unknowns” (2018), diretto da Manuel Inacker; “Ajo” (2018), diretto da More Raça; “Kofi And Lartey” (2019), diretto da Sasha Rainbow. I corti saranno introdotti dal portavoce di Amnesty International Italia Riccardo Noury e da alcuni attivisti Amnesty.

CORTO DORICO & AMNESTY – La collaborazione con Amnesty International Italia nasce da una delle mission del festival: la sua particolare attenzione al sociale e al tema dei diritti umani. La convinzione che il cinema possa essere strumento con le sue storie e le sue immagini per scuotere le coscienze, fare luce su ingiustizie e violazioni dei diritti ed essere percorso educativo per i ragazzi, ha cementato negli anni una partnership che vede a oggi Corto Dorico poter orgogliosamente vantare una collaborazione con Amnesty in una delle partecipazioni più importanti a livello nazionale nell’ambito del progetto arte e diritti umani. Grazie proprio a questa collaborazione, quella che era negli anni passati una vetrina di cortometraggi sul tema dei diritti umani è diventato un vero e proprio concorso internazionale dal titolo “Short on Rights” e che ha visto proiettati e premiati (alla presenza degli autori) il meglio tra i cortometraggi internazionali sul tema dei diritti umani e civili. Propedeutico al Concorso vengono organizzati incontri, laboratori, proiezioni in collaborazione con le scuole secondarie del territorio. La progettualità legata alle scuole, e al tema dei diritti umani, è confluita nell’attivazione di una Giuria Giovani (30 ragazzi tra i 15 e i 18 anni).

Corto Dorico, co-diretto da Daniele Ciprì e Luca Caprara, si propone di raccontare l’universo italiano del cortometraggio e i suoi autori, il loro passaggio al lungometraggio con il Concorso dedicato alle Opere Prime, favorisce l’interazione tra i professionisti e il pubblico tramite incontri, workshop e masterclass, sviluppa progetti audiovisivi legati all’inclusione e alle scuole, ha come missione la sfida di ricercare, promuovere e sostenere nuovi sguardi, poetiche, visioni. Dal cinema narrativo a quello sperimentale, dal documentario all’animazione, il cinema per Corto Dorico è cinema senza discriminazioni di genere o formato.

Corto Dorico Film Fest si è caratterizzato negli anni per le sue “scoperte”. Sono stati, infatti, protagonisti dei concorsi del festival: Simone Massi, Pippo Mezzapesa, Ivan Gergolet, Andrea Jublin, Paolo Zucca, Michele Alhaique, Antonio Piazza, Fabio Grassadonia, Laura Bispuri, Alessio Lauria, Enrico Maria Artale, Giovanni Aloi, Gabriele Mainetti, Adriano Valerio, negli anni recenti, Carlo Sironi, Alessandro Capitani, Ciro D’Emilio, Mario Piredda.

Nel corso degli anni Corto Dorico ha avuto come ospiti e giurati nomi come Gianni Amelio, Matteo Garrone, Ugo Gregoretti, Giuseppe Lanci, Marco Bechis, Maurizio Nichetti, Elio Germano, Matteo Rovere, Piera Detassis, Matilde Barbagallo, Stefania De Santis, Marco Spoletini, Filippo Gravino, Giacomo Ciarrapico, Matteo Cocco, Gianfranco Pannone, Cristiano Travaglioli, Pupi Avati, Claudio Giovannesi. Oltre ad aver ospitato con le loro opere prime autori come Bonifacio Angius, Ciro D’Emilio, Dario Albertini, Damiano e Fabio D’Innocenzo, Beniamino Barrese.

Corto Dorico è co-organizzato da Nie Wiem e dal Comune di Ancona con il sostegno di MiBACT – Direzione per il Cinema e della Regione Marche e si svolgerà ad Ancona nelle date dal 20 al 28 marzo 2021 riprogrammate in osservanza alle disposizioni ministeriali per il contenimento del Covid-19.

Sito Ufficiale: www.cortodorico.it

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here