Home Eventi Courmayeur Courmayeur Noir 2011: Argentero all’inizio e Riondino alla fine

Courmayeur Noir 2011: Argentero all’inizio e Riondino alla fine

CONDIVIDI

Sarà Luca Argentero l’ospite a sorpresa della serata inaugurale del Courmayeur Noir in Festival 2011 che si apre lunedì 5 dicembre all’ombra del Monte Bianco con i primi due film in concorso e l’apertura degli incontri con gli scrittori. Ad accoglierlo lunedì sera sul palcoscenico del Palanoir, prima dell’anteprima di “Margin Call”, thriller finanziario con Kevin Spacey e Paul Bettany, saranno Giorgio Gosetti e Marina Fabbri (la direzione del Festival) e le autorità valdostane.

Comincia con un ospite a sorpresa la 21esima edizione del Courmayeur Noir in Festival che in sei giorni presenterà 15 anteprime internazionali (10 in concorso), oltre 20 scrittori da tutto il mondo, due protagonisti speciali come Petros Markaris (vincitore del Premio Chandler per l’opera letteraria insieme ad Andrea Camilleri) e Stephen Frears (regista europeo dell’anno), 5 finalisti del Premio Scerbanenco per il miglior noir italiano dell’anno, 6 anteprime televisive, 5 documentari, il fuoco di fila della creatività fantasy riservata ai bambini e ai ragazzi del Mini Noir, vero festival nel festival.

Tra gli appuntamenti nei prossimi giorni: l’assaggio del “Dracula 3D” commentato e presentato dal suo autore, il re del brivido Dario Argento, i due giorni dell’incontro sull’apocalisse “Vedo Nero”, le anteprime per ragazzi di “Arthur e la guerra dei due mondi” e di “L’incredibile storia di Winter il delfino”, le ormai leggendarie sorprese di Andrea Pinketts, l’arrivo al festival di Michele Riondino, festeggiato come “Spirito Noir” del 2011.

In giuria, a giudicare i 10 “campioni noir” del cinema, ci saranno lo scrittore e sceneggiatore Lawrence Block, il regista Antonello Grimaldi, il saggista e editore François Guérif, gli interpreti Carolina Crescentini e Vinicio Marchioni.

Il sipario si alza lunedì 5 dicembre con la black comedy di un grande autore come il russo Sergei Bodrov che firma insieme a Gulshat Omarova “La figlia di uno Yakuza non piange mai” e l’atteso “Margin Call” (Rai Cinema – 01 Distribution).

Per maggiori informazioni: www.noirfest.com

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here