Home Eventi Roma Festival di Roma, 1 novembre: “Una vita tranquilla”, “Rabbit Hole”, “The social...

Festival di Roma, 1 novembre: “Una vita tranquilla”, “Rabbit Hole”, “The social network” e l’arrivo di Bruce Springsteen

CONDIVIDI

Al Festival di Roma arriva Bruce Springsteen per l’anteprima europea di “The Promise: the Making of Darkness on the Edge of Town”. Diretto da Thom Zimny, collaboratore scenico e archivista personale di Springsteen da dieci anni, il film racconta la nascita di un album epocale per la musica: “Darkness on the Edge of Town” e sarà proiettato in concorso per L’Altro Cinema | Extra alle 21.00 in Sala Sinopoli.

Il primo novembre è anche il giorno di “The social network”: il film racconta la parabola di Facebook dalla sua fondazione alla causa di 600 milioni di dollari indetta contro uno dei suoi creatori, Mark Zuckerberg. Diretto da David Fincher e interpretato da Jesse Eisenberg e Justin Timberlake. La proiezione sarà introdotta dai giornalisti Luca Telese e Luisella Costamagna e si terrà alle 22.30 in Sala Santa Cecilia. Sul red carpet del Festival sarà presente Jesse Eisenberg.

“Una vita tranquilla” di Claudio Cupellini con Toni Servillo, Marco D’Amore e Francesco Di Leva sarà presentato in concorso alle 19.30 in Sala Santa Cecilia. La storia di un ristoratore del sud Italia, che si è trasferito in Germania e ha cambiato identità finchè un giorno il passato non riappare sotto le sembianze del figlio Diego.

Sempre in concorso alle 17.00 in Sala Santa Cecilia sarà proiettato “Rabbit Hole”, diretto da John Cameron Mitchell con Aaron Eckhart e Nicole Kidman, la storia di una coppia che rimane sconvolta dopo l’incidente del figlio.

Info sul programma: www.romacinemafest.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here