Home Eventi Roma Festival di Roma 2013: il transgender Jared Leto entusiasma pubblico e critica

Festival di Roma 2013: il transgender Jared Leto entusiasma pubblico e critica

695
0
CONDIVIDI

Dalla nostra inviata, Marilena Vinci. Secondo giorno.

Il cantante e attore tra i protagonisti dell’applaudito “Dallas Buyers Club” ispirato alla vera storia di un malato di Aids che lottò per il diritto alle cure negli Usa degli anni ’80.

Roma, 9 Novembre 2013 – Prima star internazionale al Festival del Film di Roma, dove oggi è arrivato il cantante e attore Jared Leto, che ha presentato in concorso “Dallas Buyers Club” di Jean-Marc Vallée, di cui è tra gli interpreti. Il film, già passato all’ultimo Festival di Toronto, racconta la vera storia di Ron Woodroof, un malato di Aids che negli anni ’80 lottò contro le case farmaceutiche americane per aver diritto ad una cura diversa da quella imposta dal Governo.  Nel ruolo del rozzo ed omofobo protagonista uno straordinario Matthew McConaughey, affiancato da un altrettanto bravo Jared Leto nei panni di un transgender. Entrambi gli attori sono diventati quasi pelle e ossa per dare credibilità ai rispettivi personaggi.
“Ho perso circa 15 chili ma non era quello che contava, – ha raccontato in conferenza stampa Jared Leto – bensì la percezione che avevo di quella persona. Ho amato davvero questo personaggio e mi ritengo molto fortunato ad aver avuto possibilità di interpretarlo”.
La sceneggiatura di “Dallas Buyers Club ha girato 15 anni prima di essere realizzata. – ha raccontato l’attore – E’ stato emozionante e commovente leggerla e subito mi sono detto che era un’occasione unica e imprendibile. Interpretare questo ruolo mi ha insegnato che è importante lottare per ciò in cui si crede, perseverare ed essere generosi”.
A Jared Leto, leader del gruppo Thirty Seconds To Mars, Vanity Fair ha assegnato un premio prima della proiezione ufficiale.

Ad aprire le danze sul red carpet è stato l’attore inglese John Hurt, che ha inaugurato l’ormai consueto appuntamento degli incontri con il pubblico, poi è toccato ad un festoso gruppo di bambini che hanno sfilato sotto la neve insieme ad un pastore dei Pirenei per l’anteprima Alice nella Città di “Belle e Sébastien”, trasposizione cinematografica del celebre cartoon firmata dal regista francese Nicolas Vanier.

Quella di oggi è stata anche la giornate degli omaggi a due artisti scomparsi: quello a Giuliano Gemma, realizzato con un documentario diretto e prodotto dalla figlia Vera “Giuliano Gemma: un italiano nel mondo” e quello a Fellini, con un documentario di Antonello Sarno, per cui ha sfilato sul red carpet Sandra Milo.

Fuori concorso è stato presentato il nuovo film di Davide Ferrario “La luna su Torino”, una commedia leggera sulla precarietà dell’esistenza e la ricerca della felicità, ricca di citazioni.


Foto di Alessandro Massimiliani

_______________________________________________________________________

SPECIALE
Festival Internazionale del Film di Roma

dall’8 al 17 novembre 2013
Segui l’evento con le nostre inviate

_______________________________________________________________________