Home Eventi Festival di Roma 2014: arrivano le favelas di Daldry e i buoni...

Festival di Roma 2014: arrivano le favelas di Daldry e i buoni di Gianni Di Gregorio

CONDIVIDI

Dalla nostra inviata, Marilena Vinci. Diario del terzo giorno.

Trash-cast-red-carpet-Festival-di-Roma-2014-foto-di-Alessandro-Massimiliani

Roma, 18 ottobre 2014 – Dopo aver diretto film come “Billy Elliot”, “The Hours”, “The Reader” e “Molto forte, incredibilmente vicino”, Stephen Daldry torna al cinema con “Trash”, drammatica avventura di tre ragazzini brasiliani delle favelas che rovistando tra l’immondizia (quella del titolo) ritrovano un portafoglio dal contenuto misterioso e pericoloso, che li porterà a scoprire quanto siano corrotti e pericolosi gli amministratori della città in cui vivono. Il regista inglese ha presentato il suo ultimo alla nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, nella sezione Gala.

Tratto dall’omonimo romanzo di Andy Mulligan, il film è scritto da Richard Curtis (autore di rom-com di successo come “Quattro matrimoni e un funerale”, “Notting Hill”, “Il diario di Bridget Jones”) il film ha nel cast oltre ai tre straordinari piccoli protagonisti, Rickson Tevez, Eduardo Luis e Gabriel Weinstein, anche Rooney Mara (arrivata anche lei a Roma), Martin Sheen e Wagner Moura.

Richard-Curtis-red-carpet-Festival-di-Roma-2014-foto-di-Alessandro-Massimiliani

“I tre protagonisti sono straordinari, possiedono ottimismo e speranza; – dice Daldry – per questo io e Richard abbiamo creato una struttura in cui potessero fiorire, lasciandoli liberi di portare qualcosa di sé stessi nella storia. L’umorismo che si sente è il loro, così come è loro il senso della moralità. Vengo da un paese come l’Inghilterra che è molto cinico e depresso e stare a contatto con persone che credono nella fiducia e nella trasformazione mi ha fatto bene. Abbiamo voluto renderlo il loro film”. Il film è ambientato in parte in una discarica ricostruita, racconta il regista inglese: “Non avremmo mai potuto far lavorare dei bambini in una vera discarica, non sarebbe stato sano a livello di igiene. Abbiamo ricostruito da capo la discarica utilizzando rifiuti non tossici, mentre per la favela ci siamo ispirati ad una comunità di Sao Paolo, dove le case sono delle vere e proprie palafitte”.

“La cosa più difficile è stata comunicare con i ragazzi, – ha raccontato Rooney Mara – loro non parlavano inglese e io conoscevo poche parole di portoghese, eppure questa barriera linguistica ha reso la sfida più appassionante e divertente. Alla fine abbiamo costruito un modo tutto nostro di parlare e questo mi ha aiutato per il ruolo”.

“Trash” arriverà nei cinema italiani il prossimo 27 novembre, distribuito da Universal Pictures.

Buoni-a-nulla-photocall-Festival-di-Roma-2014

Sempre nel programma Gala è stato anche il giorno di Gianni Di Gregorio e Marco Marzocca, i “Buoni a nulla” dell’omonima commedia firmata dall’autore degli apprezzati “Pranzo di Ferragosto” e “Gianni e le donne”. Stavolta il tenero personaggio è uno statale che, alle soglie dell’agognata pensione, è costretto a tornare in servizio dalla legge Fornero e per giunta trasferito dal comodo ufficio in centro storico in una sede distaccata dove gli toccherà non solo far finta di lavorare ma anche tenere a bada una galleria di nuovi colleghi.

Nel cast anche Valentina LodoviniGianfelice ImparatoAnna Bonaiuto, Daniela Giordano, Marco Messeri e Camilla Filippi.

Nel film, in parte autobiografico, Gianni è un uomo che non sa dire di no a nessuno: “Io sono così nella vita non riesco a dire di no. – confida Di Gregorio – Neanche adesso che faccio il regista la cosa è cambiata più di tanto. Al limite, quando proprio non ne posso più, scappo, mi eclisso, spengo il telefono…ma dire di no, non sono capace. Se uno mi parla, mi convince, poi vado a casa e mi ricredo, capisco che avevo ragione io, ma sul momento non riesco ad essere aggressivo, tutt’al più cado nelle malinconie. Posso stare sei mesi nascosto sotto al letto come il gatto”.

“Il film – racconta il regista e attore – nasce da una domanda che mi sono posto: è possibile che una persona mite e bonacciona possa cambiare e adeguarsi almeno in parte ai canoni contemporanei secondo cui dobbiamo essere tutti rampanti? La risposta che mi sono dato è che forse non si può cambiare più di tanto, ma che almeno si può trovare un po’ di equilibrio. Essere meno tonti. Perché se diventi furbo, cominci a prevaricare anche tu e poi fai stare male l’altro”.

Valentina Lodovini non ha dubbi: “Per me i personaggi del film non sono buoni a nulla, ma con la loro grande umanità, buoni a tutto. Io gli farei governare il paese!”.

“Buoni a nulla” sarà in sala dal 23 ottobre con Bim.

Last-summer-cast-red-carpet-Festival-di-Roma-2014-foto-di-Alessandro-Massimiliani

Nella sezione Prospettive Italia è toccato all’opera prima di Leonardo Guerra Seràgnoli “Last Summer”, scritta con l’autore di graphic novel Igort e la scrittrice di bestseller giapponese Banana Yoshimoto.

Il film, girato interamente su una barca in mezzo al mare, ha un cast internazionale che include la star giapponese Rinko Kikuchi, la pluri-Oscar costumista Milena Canonero (che ha anche partecipato alla produzione), e l’austriaca Monika Willi, la montatrice di Haneke. E’ la storia di una giovane donna giapponese che ha quattro giorni per dire addio al figlio di sei anni, di cui ha perso la custodia, a bordo dello yacht della facoltosa famiglia occidentale dell’ex-marito. Sola con l’equipaggio, che ha il mandato di sorvegliarla a vista, la donna affronta la sfida di ritrovare un legame con il bambino prima di doversene separare per molti anni.

“Last Summer” arriverà al cinema il 30 ottobre distribuito da Bolero.

As-the-Gods-will-cast-red-carpet-Festival-di-Roma-2014-foto-di-Alessandro-Massimiliani

Sul red carpet è arrivato anche il regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico Takashi Miike che ha ricevuto il Maverick Director Award. Dopo la premiazione, Miike ha presentato in prima mondiale il suo nuovo film, “As the Gods Will”, ispirato dall’omonimo manga.

_______________________________________________________________________

Festival-Film-Roma-2014

SPECIALE
Festival Internazionale del Film di Roma
16-25 ottobre 2014

Clicca qui e segui l’evento con le nostre inviate

_______________________________________________________________________

Verdone-Luchetti-Wertmuller-Gerini-Ramazzotti-Memphis-Bigherati-Festival-di-Roma-IL-GIOCO-DEL-LOTTO-RB-CASTING-2014

Ciak, si Roma! Nove giorni di grandi interpretazioni
9 giorni di Casting al Festival Internazionale del Film di Roma 2014
con Daniele Luchetti, Carlo Verdone, Lina Wertmüller e Roberto Bigherati
Le selezioni sono Gratuite e non serve prenotazione

Clicca qui e segui l’evento con le nostre inviate

_______________________________________________________________________

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here