Home Eventi Gamebook “Goth-Amok” in Festa

Gamebook “Goth-Amok” in Festa

269
0
CONDIVIDI

Gamebook-Goth-Amok-35344

Sarà presentato il 23 ottobre alla Festa del Cinema di Roma il Gamebook “Goth-Amok”. L’evento si svolgerà all’Auditorium Parco della Musica alle ore 11.30 (spazio Roma Lazio Film Commission).

Sarà possibile vedere in anteprima il librogame di fantascienza. “Goth-Amok” infatti non è un classico libro, neppure una App comune e neanche un semplice videogame: è tutte e tre queste cose messe assieme, grazie alle tecnologie digitali e agli sforzi produttivi delle professionalità che vi hanno collaborato – molte delle quali vengono proprio dal mondo del cinema, ma anche da quello della scrittura, dei videogiochi e dell’informatica. Un viaggio emozionante tra atmosfere visive dell’immaginario, enigmi, codici misteriosi e snodi narrativi; ci si potrà divertire muovendosi nella storia che il giocatore/lettore stesso avrà la possibilità di mutare in base alle proprie scelte, poiché il vero protagonista in “Goth-Amok” è proprio lui, il lettore.

Il progetto è realizzato dall’area ICT della Delta Star Pictures e sostenuto dalla Regione Lazio per la sua innovazione.

Il librogame sarà presentato da alcuni dei professionisti che hanno collaborato, tra cui Francesco Spagnuolo, Gabriele Pensieri, Michela Albanese. Oltre al direttore di produzione Jordan River parteciperanno Cristina Petrachi, punta di diamante per l’internazionalizzazione delle imprese e la promozione innovativa della Regione Lazio, Mario Perchiazzi, Presidente PMI/CNA Industria Cinema e Audiovisivo molto impegnato nella valorizzazione delle aziende e dei progetti innovativi, e Riccardo Valentini, Consigliere Regione Lazio e figura di spicco nel mondo della cultura e della ricerca, già insignito del Premio Nobel nel 2007 grazie al suo impegno nella ricerca.

Il Gamebook sarà in distribuzione lo stesso giorno sul noto Store di Google Play e in seguito anche nel circuito di Amazon.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here