Home Eventi “L’anima vista da qui” dei Negramaro, con la voce narrante di Alessandro...

“L’anima vista da qui” dei Negramaro, con la voce narrante di Alessandro Borghi

940
0
CONDIVIDI
Un racconto fatto di semplicità, amicizia, amore e famiglia per raccontare gli ultimi tre anni di vita della band. Presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma.

Negramaro protagonisti oggi alla 14esima edizione della Festa del Cinema di Roma. La storica band (Giuliano Sangiorgi, voce, chitarra, pianoforte; Emanuele Spedicato, chitarra; Ermanno Carlà, basso; Danilo Tasco, batteria; Andrea Mariano, pianoforte, tastiera, sintetizzatore; Andrea De Rocco, campionature), accompagnati da Caterina Caselli, hanno presentato il documentario “L’anima vista da qui”.

Il nuovo progetto dei Negramaro si avvale di una voce narrante d’eccezione, quella di Alessandro Borghi.

A ridosso del ventennale della band, un documentario nel quale i Negramaro svelano per la prima volta il lato nascosto del “rock”, fatto di semplicità, amicizia, amore e famiglia. Un connubio di diverse emozioni per raccontare gli ultimi tre anni di vita del gruppo: dalla genesi dell’album “Amore Che Torni”, all’adrenalina del tour vissuto attraverso momenti di backstage, alla gioia per la nascita di nuove vite e fino al momento delicato vissuto dal chitarrista Emanuele Spedicato.

“C’è un istante esatto in cui i pianeti tutti dell’universo si allineano perfettamente tra loro. E in questa perfezione puntuale e precisa, nel caos interstellare che ci appartiene, noi ritroviamo il nostro ordine nel mondo”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here