Home News Luigi Magni su scomparsa Monicelli

Luigi Magni su scomparsa Monicelli

CONDIVIDI

“Non so cosa dire di fronte alla scelta estrema di Mario”, dice il regista Gigi Magni, per anni compagno di set e di battaglie politiche (entrambi nell’Anac, l’associazione degli autori cinematografici) di Monicelli.

“La morte – aggiunge – è sempre una brutta storia e decidere di andarsene così è comunque terribile. Ci siamo visti per tantissimo tempo anche se nell’ultimo periodo capitava più di rado. Mi ricordo quando veniva a Roma lo stilista Missoni, un vecchio amico di entrambi, e ci invitava a cena. Erano serate bellissime e facevamo a gara nelle battute e nell’ironia. Ma lo humour di Mario sempre stato diverso. Non gli bastata una vita a Roma per scordare il suo spiritaccio toscano”.

“Sono due tipi di umorismo molto diversi, quello del romano verace e quello del viareggino adottato dal Rione Monti. E’ – conclude Magni – una giornata triste, per me e per tanti”.

Fonte: ANSA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here