Home News Cinema: anche il MovEm09 contro il decreto Milleproroghe

Cinema: anche il MovEm09 contro il decreto Milleproroghe

CONDIVIDI

Il MovEm09 (Movimento Emergenza Cultura Spettacolo Lavoro) e il Comitato per la Libertà, il diritto all’Informazione, alla Cultura e allo Spettacolo esprimono contrarietà e sconcerto per l’ennesimo schiaffo alla cultura col decreto Milleproroghe.

“Il vero spregio per la cultura del nostro paese è stato il balzello di un euro su ogni biglietto del cinema, un vero atto di ‘pirateria’ culturale che di fatto trasforma in una tassa per i cittadini il diritto costituzionale alla cultura”, si legge nel comunicato del MovEm09. Che chiede alla Camera dei Deputati: “Il ripristino del divieto totale di incrocio tra possesso delle tv e dei giornali, prorogando l’attuale normativa almeno sino alla conclusione del passaggio al digitale terrestre; l’eliminazione della tassa sul biglietto e il reintegro del Fus almeno ai livelli del 2008-2009, prendendo i soldi là dove ci sono in abbondanza; l’eliminazione dei tagli al sistema universitario e della ricerca”. (Cinecittà News)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here