Home News Harvey Weinstein lascia la Miramax dopo il sexygate

Harvey Weinstein lascia la Miramax dopo il sexygate

CONDIVIDI

Da molti è stato considerato il “re mida” di Hollywood. Ma lo scandalo sulle molestie sessuali che ha travolto Harvey Weinstein, tra i produttori cinematografici più influenti al mondo, spiazza la società che ha co-fondato, la Miramax, dalla quale fa un passo indietro sgomberando la scena almeno fino a conclusione dell’inchiesta interna.

Si svuota anche il “board”, con un terzo tra i membri – tutti uomini e molti miliardari – e chi resta si ritrova con la patata bollente e poca scelta: “i prossimi passi dipendono dal percorso terapeutico di Harvey, dall’esito dell’inchiesta indipendente e dalle decisioni personali di Harvey”, si legge in una nota diffusa in queste ore dopo la conferma che Weinstein è fuori per “tempo indefinito”.

Lo scandalo è esploso dopo un’inchiesta del New York Times da cui emergono dettagli di molestie sessuali ai danni di dipendenti, attrici, modelle, perpetrate nel corso di tre decenni, oltre ad almeno otto patteggiamenti con accusatrici. (Fonte: ANSA)

Photo Credit: ANSA

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here