Home Dal mondo Haiti: Medici Senza Frontiere interviene nelle aree colpite dal colera

Haiti: Medici Senza Frontiere interviene nelle aree colpite dal colera

CONDIVIDI

Roma, 22 ottobre 2010 – A seguito del manifestarsi di un’epidemia di dissenteria acuta nella regione di Artibonite, le equipe di Medici Senza Frontiere (MSF), composte da medici, infermieri e logisti, si sono immediatamente recate nelle aree interessate, lungo il fiume Artibonite, tra le città di Saint-Marc e Mirebalais.

Secondo le autorità sanitarie haitiane, almeno 138 persone sarebbero decedute e sono stati confermati 1.500 casi di colera.

In collaborazione con le autorità sanitarie nazionali, MSF sta fornendo supporto medico e tecnico e materiale alle strutture sanitarie di Saint-Marc. Le equipe di MSF stanno trattando i pazienti e stanno predisponendo le misure di prevenzione necessarie ad evitare il propagarsi dell’epidemia. Inoltre, MSF invierà ulteriore materiale medico e personale specializzato nelle zone colpite.

MSF non è in grado di confermare né la causa né l’esatta natura batterica dell’epidemia. La regione di Artibonite non è tra quelle colpite dal sisma dello scorso 12 gennaio.

Ufficio Stampa
Medici Senza Frontiere (MSF) Italia

Medici Senza Frontiere è la più grande organizzazione medico-umanitaria indipendente al mondo. Nel 1999 è stata insignita del Premio Nobel per la Pace. Opera in oltre 60 paesi portando assistenza alle vittime di guerre, catastrofi ed epidemie. www.medicisenzafrontiere.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here