Home Eventi Bari Bif&st-Bari 2012: omaggio a Scola, Bene e chiusura con Dandini

Bif&st-Bari 2012: omaggio a Scola, Bene e chiusura con Dandini

CONDIVIDI

Sotto la presidenza di Ettore Scola e la direzione artistica di Felice Laudadio si terrà a Bari, dal 24 al 31 marzo 2012, la terza edizione del Bif&st-Bari International Film Festival, promosso dalla Regione Puglia e organizzato dalla Apulia Film Commission, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Autore del poster ufficiale del Bif&st 2012 è Ettore Scola. E con “I disegni di Ettore Scola in mostra” il festival rende omaggio al grande regista – che da giovanissimo esordì con i suoi disegni e le sue vignette sulla celebre rivista satirica “Marc’Aurelio” – proponendo una sua personale con oltre 100 disegni che sarà ospitata nella Sala Murat di Bari dal 10 al 31 marzo.

Festival Carmelo Bene” è invece il titolo della retrospettiva di questa terza edizione del Bif&st. A Carmelo Bene, celebre regista, drammaturgo e attore teatrale, cinematografico e televisivo scomparso il 16 marzo 2002, sarà dedicata infatti la più vasta “personale” finora mai realizzata, grazie alla collaborazione determinante delle Teche Rai e della Cineteca Nazionale-Centro Sperimentale di Cinematografia. Una serie di incontri quotidiani su diversi aspetti dell’arte di Carmelo Bene ripercorrerà la carriera di questa straordinaria quanto controversa personalità dello spettacolo e della cultura italiana.

Come da tradizione il Bif&st proporrà, nella leggendaria cornice del Teatro Petruzzelli, 6 Anteprime Internazionali fuori concorso, mentre è una novità la sezione competitiva Panorama Internazionale con una dozzina di film prodotti nel mondo nell’ultimo anno che concorreranno al Premio Bif&st del pubblico.

Buona parte della programmazione sarà ancora una volta dedicata ai film italiani suddivisi in diverse sezioni: ItaliaFilmFest/Lungometraggi, rassegna competitiva dei migliori film italiani di lungometraggio che, con il motto “La critica internazionale giudica il cinema italiano”, vedrà cinque autorevoli critici stranieri espressi dalla FIPRESCI attribuire i vari riconoscimenti; Opere Prime; Cortometraggi ItalianiDocumentari Italiani, rassegna competitiva che propone il meglio della più recente produzione documentaria che sta conoscendo da qualche anno una straordinaria vitalità.

Numerosi anche i film fuori concorso scelti in ragione della loro qualità.

E ancora, i Premi Fellini 8½ per l’eccellenza cinematografica, attribuiti ad alcune grandi personalità del cinema che terranno le tradizionali Lezioni di cinema e alle quali verranno dedicati alcuni tributi attraverso la presentazione delle loro opere.

Per finire, Serena Dandini condurrà, insieme alla Lino Patruno Jazz Band, la serata per la consegna dei premi attribuiti dalle giurie ai film di lungometraggio che si svolgerà, sempre al Teatro Petruzzelli, il 31 marzo.

Per maggiori informazioni: www.bifest.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here