Home Newsletter Venezia 69: definita la Giuria di Orizzonti con Favino presidente

Venezia 69: definita la Giuria di Orizzonti con Favino presidente

CONDIVIDI

Sandra Den Hamer, Runa Islam, Jason Kliot, Nadine Labaki, Milcho Manchevski, Amir Naderi nella Giuria internazionale Orizzonti presieduta da Pierfrancesco Favino. La Giuria assegnerà tre Premi ufficiali.

È stata definita la Giuria internazionale della sezione Orizzonti della 69esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (29 agosto – 8 settembre 2012). La decisione è stata presa dal Cda della Biennale presieduto da Paolo Baratta, su proposta del Direttore della Mostra Alberto Barbera.

Le personalità chiamate a farne parte della Giuria internazionale della sezione Orizzonti, presieduta dall’attore italiano Pierfrancesco Favino, sono: la direttrice del Museo del Cinema di Amsterdam Sandra Den Hamer, già direttrice del Festival di Rotterdam dal 2000 al 2004; la video artista inglese di origini bengalesi Runa Islam, protagonista alla Biennale Arte 2005 e candidata al Turner Prize 2008; il produttore statunitense Jason Kliot, che ha lavorato con registi quali Brian De Palma, Jim Jarmusch, Steven Soderbergh e Todd Solondz; la regista e attrice libanese Nadine Labaki, che con soli due film (“Caramel” e “Where Do We Go Now?”) è riuscita a imporsi sul palcoscenico internazionale ottenendo numerosi premi nei più importanti festival internazionali; il regista macedone trapiantato a New York Milcho Manchevski, Leone d’oro nel 1994 con “Prima della pioggia” e autore di “Dust”, film di apertura della Mostra di Venezia 2001; uno dei maggiori autori del cinema iraniano Amir Naderi (che vive e lavora in esilio a New York da oltre due decenni), già protagonista di Orizzonti nel 2011 con “Cut”.

La Giuria assegnerà – senza possibilità di ex aequo – tre Premi: Premio Orizzonti per il miglior film, Premio Speciale della Giuria Orizzonti, Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here