Home Eventi Bari Adriano Celentano e Arcipelago a Bari per il Bif&st 2013

Adriano Celentano e Arcipelago a Bari per il Bif&st 2013

CONDIVIDI

Presentato alla 69esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia il ricco programma del Bif&st, il festival internazionale del cinema che, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, si terrà a Bari dal 16 al 23 marzo 2013 presieduto da Ettore Scola, diretto dal suo ideatore Felice Laudadio, promosso dalla Regione Puglia e organizzato dalla Apulia Film Commission (AFC). L’incontro ospitato dalla Pagoda del Lido, sede delle Giornate degli Autori, ha visto la partecipazione del presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, dell’assessore regionale alla Cultura, Silvia Godelli, del presidente e del direttore dell’AFC, Antonella Gaeta e Silvio Maselli, dei direttori di Rai Teche, Barbara Scaramucci, e della Cineteca Nazionale, Enrico Magrelli, dell’a.d. dell’Istituto Luce Cinecittà Roberto Cicutto e dell’avv. Giorgio Assumma, presidente della Fondazione Alberto Sordi.

Progettato come una matrioska, il Bif&st 2013 – che nel marzo scorso ebbe 55mila spettatori – contiene al suo interno tanti altri festival: tanto cinema ma anche teatro e musica con sette film per le Anteprime assolute al Teatro Petruzzelli; l’ItaliaFilmFest che vedrà in concorso i migliori 12 film italiani di lungometraggio e 10 opere prime; un festival destinato ai documentari; tre festival dedicati a Federico Fellini, Alberto Sordi e Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo; il Panorama internazionale con una dozzina di film inediti provenienti da tutto il mondo; un laboratorio e un festival teatrali, in collaborazione col Teatro Pubblico Pugliese, ispirati al “metodo” Orazio Costa dedicato al lavoro degli attori con spettacoli tenuti da suoi allievi famosi quali Alessio Boni, Fabrizio Gifuni, Roberto Herlitzka, Luigi Lo Cascio e Marcello Prayer; una serie di incontri intitolati “Esami di maturità” con altri noti attori e attrici a cura di Franco Montini (presidente del Sindacato critici cinematografici); una performance musicale dell’attrice e cantante Lina Sastri, protagonista della serata finale al Petruzzelli condotta da Serena Dandini. E ancora: otto Lezioni di cinema; una mostra dedicata ai disegni di Fellini dal suo “Libro dei sogni” associata ad un colloquio su “Fellini e il sogno”; e inoltre vari laboratori di sceneggiatura, di direzione della fotografia e di scenografia tenuti rispettivamente da Giorgio Arlorio, Roberto Girometti e Gianni Quaranta.

Ad uno dei massimi protagonisti della scena musicale italiana, Adriano Celentano, anche regista e attore, verrà dedicato un tributo di sei film e verrà consegnato il “Premio Fellini per l’eccellenza artistica” per avere “con gli strumenti della sua poesia e della sua personalissima sensibilità profondamente contribuito a rivoluzionare la scena culturale italiana e che per questo ha spesso dovuto fronteggiare occhiute censure o spazientiti silenzi. Un artista ‘scomodo’ divertente e soprattutto divertito, il cui indiscusso carisma – fin dai tempi della sua folgorante apparizione ne ‘La dolce vita’ di Federico Fellini – gli è valso il ruolo di ‘icona’ di un modo diverso di affrontare e pilotare l’entertainment non solo italiano senza mai cedere alle facili lusinghe di un successo scontato. Attore, regista, compositore, cantante, musicista, polemista, Celentano esprime sempre in ogni campo d’azione il proprio punto di vista lungimirante e controcorrente capace di conquistare il grande pubblico con la sua forza comunicativa”.

Una significativa novità dell’edizione 2013 annunciata da Scola e Laudadio è infine rappresentata dall’ospitalità che il Bif&st offrirà – un altro festival nel festival – ad una storica manifestazione dedicata al cinema di cortometraggio svoltasi per 20 anni a Roma: Arcipelago – Festival Internazionale di Cortometraggi e Nuove Immagini, diretto da Stefano Martina. La collaborazione con il Bif&st inaugura una nuova fase – annunciata lo scorso giugno in occasione della 20esima edizione di Arcipelago, l’ultima del “vecchio corso” – del lungo tragitto iniziato dalla rassegna romana nel 1992, e oggi proiettato verso un’innovativa formula di festival diffuso ed espanso, tanto sotto il profilo temporale quanto geografico. In particolare, Arcipelago porta in dote al festival di Bari il più prestigioso dei suoi segmenti, da sempre fertile terreno di scoperta di nuovi talenti: “ConCorto – Concorso Nazionale Cortometraggi”. Sezione totalmente autonoma e indipendente del Bif&st (dove dunque prende il posto della tradizionale sezione ItaliaFilmFest/Cortometraggi), ConCorto presenterà una serie di cortometraggi esclusivamente italiani, selezionati da Martina con la collaborazione di Giuliana La Volpe, che avranno a Bari la loro presentazione in anteprima assoluta e che concorreranno al “Premio Michelangelo Antonioni”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here