Home Newsletter “Shell” e “Holy Motors” vincono il Mouse d’Oro al Torino Film Festival...

“Shell” e “Holy Motors” vincono il Mouse d’Oro al Torino Film Festival 2012

CONDIVIDI

Torino, 30 novembre 2012 – Il Mouse d’Oro, premio della critica online, è assegnato da una speciale giuria che riunisce 73 siti di cinema italiani. Presente in tutti i principali festival di cinema italiani, per la quarta volta la speciale giuria del Mouse d’oro ha votato i film del Torino Film Festival, assegnando due riconoscimenti: il Mouse d’Oro al miglior film del concorso ufficiale e il Mouse d’Argento all’opera presentata al di fuori del concorso ufficiale.

A seguito della presentazione del libro “Furio Scarpelli. Il cinema viene dopo” di Alessio Accardo, Chiara Giacobelli e Federico Govoni, tenutosi oggi, alle 17.00 presso lo spazio Arci di via Verdi, all’interno degli incontri Torino Off curati dalla redazione di Effettonotte Online (giurato del Mouse d’Oro) e alla presenza di un parterre d’eccezione formato anche da Paolo Virzì, Federica Archibugi e Silvia Scola, il comitato promotore del Mouse d’Oro, rappresentato da Sara Sagrati, ha annunciato i vincitori del 4° Mouse d’Oro al 30° Torino Film Festival:

Mouse d’Oro 2012 a “Shell” opera prima dell’inglese Scott Graham.

Mouse d’Argento 2012 a “Holy Motors”, “capolavoro di Leos Carax, opera forse troppo grande per vincere premi a Cannes – dichiarano gli organizzatori del premio – ma amatissimo dai giurati del Mouse d’Oro che mai prima d’ora avevano attribuito una media così alta a un film: 9,29”.

Il Mouse d’Oro riunisce redazioni giornalistiche altamente specializzate, siti di critica militante, webzine dedicate a generi e settori professionali legati al cinema e spazi curati con grande passione da semplici appassionati: termometro particolarmente indicativo per misurare umori, gusti e tendenze sul cinema presenti in Rete.

Il lavoro e i voti dei giurati sono online sul sito www.mousedoro.it che raggruppa notizie, giudizi e commenti, nonché l’albo d’oro delle edizioni precedenti. Il Mouse d’oro è anche su Facebook e Twitter (@mousedoro).

L’elenco delle webzine

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here