Home Newsletter Venezia 70: le Giornate degli Autori festeggiano 10 anni

Venezia 70: le Giornate degli Autori festeggiano 10 anni

CONDIVIDI

Le Giornate degli Autori – Venice Days compiono 10 anni. La rassegna si svolgerà come di consueto nel quadro della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia dal 28 agosto al 7 settembre 2013.

La decima edizione della rassegna – promossa da ANAC e 100autori, presieduta da Roberto Barzanti e diretta da Giorgio Gosetti – proporrà 12 film nella selezione ufficiale, tre eventi speciali, due corti del progetto Women’s Tales, due proiezioni speciali per la “pre-apertura” e la chiusura.

Tutte le opere prime inserite nel programma delle Giornate degli Autori concorreranno per il Leone del Futuro attribuito alla migliore opera prima della Mostra; tutte le opere europee (o coproduzioni maggioritarie europee) delle Giornate concorreranno al Label di Europa Cinemas (programma MEDIA Plus), mentre per la prima volta l’associazione dei critici euro-mediterranei FEDEORA attribuirà due premi (miglior film e miglior esordio per un regista o un interprete).

L’associazione Giornate degli Autori realizza la manifestazione grazie al sostegno della Direzione Generale per il Cinema (MiBAC) e in collaborazione con La Biennale di Venezia. Fin dalla prima edizione ne sono storici sostenitori il Main Sponsor BNL Gruppo BNP Paribas (“che quest’anno festeggia a sua volta il centenario della Banca”) e il Partner SIAE (“che quest’anno ci affianca per le attività convegnistiche”).

“Dallo scorso anno con il creative partner Miu Miu sviluppiamo il progetto speciale ‘Women’s Tales’ dedicato alla creatività femminile – dicono gli organizzatori della rassegna – Con la Commissione Cultura del Parlamento europeo (che a Venezia presenta ogni anno i tre finalisti del LUX Prize) ed Europa Cinemas realizziamo anche quest’anno il progetto ’28 Volte Cinema’, autentico campus di formazione per giovani cinefili e appassionati, tanti quanti gli Stati dell’Unione Europea”.

Agli “storici” media partner delle Giornate, Cinecittà News e Cineuropa, si sono aggiunti nel tempo FRED, web radio multilingue specializzata nelle cronache dai grandi festival di tutto il mondo, La 27ma Ora (la pagina al femminile del Corriere.it), Ciak (il daily della Mostra). Tra i partner tecnici, oltre a SubTi (che quest’anno sottotitola anche i corti di “28 Volte Cinema”) e Frame By Frame (cui si deve la nuova sigla della rassegna con le musiche dei Têtes de Bois), si segnala la partecipazione di Toscana Resort Castelfalfi che festeggia il nostro decennale con una collezione speciale di vini rossi e oli toscani destinati ad accompagnare l’atmosfera conviviale della Villa degli Autori a Venezia.

Sono tre i titoli italiani scelti quest’anno per le Giornate: “La mia classe” di Daniele Gaglianone, “Venezia salva” di Serena Nono e “L’arbitro” di Paolo Zucca. Inoltre, un quarto film italiano verrà annunciato nella conferenza stampa ufficiale della Mostra e sarà presentato a Venezia congiuntamente da tutte le sezioni.

Tra i personaggi attesi alla prossima edizione delle Giornate: Stefano Accorsi, Geppi Cucciari, Inma Cuesta, Rossy De Palma, i Fratelli Safdie, David Riondino, Julia K., Marina Abramovich, Hiam Abbass, Siu-hou Chin, Valerio Mastandrea, Cherien Dabis, Daniel Radcliffe, Chaimae Ben Acha, Bruce LaBruce e Christos Stergioglou. “Un elenco destinato naturalmente ad allungarsi – assicurano gli organizzatori delle Giornate – grazie ai protagonisti dei progetti speciali e agli ospiti che tradizionalmente scelgono la Villa degli Autori per un momento informale di scambio e d’incontro tra cineasti”.

“Per una rassegna che non ha premi istituzionali e che rifugge le celebrazioni, anche un compleanno così importante non poteva che essere festeggiato con speciale sobrietà – aggiungono gli organizzatori – Abbiamo fatto ricorso all’eleganza grafica di Immagine e Strategia (il nostro studio grafico da 10 anni) per ironizzare su noi stessi grazie a un animale totemico, tanto palesemente sproporzionato quanto bonariamente servizievole, che saluta una Venezia ancora sospesa tra nubi minacciose e una speranza d’arcobaleno.
Abbiamo sfruttato la complicità creativa di Frame By Frame (per le immagini) e dei Têtes de Bois (per le struggenti sonorità) creando una nuova sigla che immerge la laguna nelle pagine dei copioni di film indimenticabili. A proposito: chi li riconoscerà? Abbiamo lanciato un concorso online (attivo dal 15 luglio e fino al 20 agosto) per affidare alla platea della Rete il verdetto sul ‘film del decennio’ tra i 50 più significativi delle nove edizioni precedenti. Abbiamo infine raddoppiato le nostre pubblicazioni nella convinzione che memoria e informazione siano aspetti essenziali del lavoro culturale. Così, a fianco del tradizionale catalogo dell’edizione 2013, a Venezia ci sarà anche l’e-book del decennale, ricco di storie, protagonisti, immagini, filmati e suoni delle 10 edizioni. Sarà un volume per la prima volta interamente concepito per iPad e Android, consultabile agevolmente da chi seguirà la Mostra (anche all’altro capo del mondo) e costituisce un vero e proprio prototipo nell’editoria cinematografica dei festival”.

Per maggiori informazioni: www.venice-days.com

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here