Home Eventi Cannes Cannes 67: “Più buio di mezzanotte” di Sebastiano Riso alla Semaine de...

Cannes 67: “Più buio di mezzanotte” di Sebastiano Riso alla Semaine de la Critique

CONDIVIDI

5454-Piu-buio-di-mezzanotte-Micaela-Ramazzotti

Il film “Più buio di mezzanotte” di Sebastiano Riso, con Davide Capone, Vincenzo Amato, Lucia Sardo, Pippo Delbono, Carla Amodeo, Sebastian Gimelli Morosini, Giovanni Gulizia, Gabriele Mannino, Rosario Raineri e con l’amichevole partecipazione di Fabio Grossi e la partecipazione straordinaria di Micaela Ramazzotti, verrà presentato alla Semaine de la Critique della 67esima edizione del Festival di Cannes (14-25 Maggio 2014).

“Sono molto onorato – dichiara il regista Sebastiano Riso – che ‘Più buio di mezzanotte’ rientri tra i film che saranno presentati alla Semaine de la Critique, una sezione che durante il Festival del cinema di Cannes si distingue per originalità e coraggio. Perché ‘Più buio di mezzanotte’ è un film dedicato a tutti coloro che vivono coraggiosamente lottando per affermare la loro identità ‘non conforme’, vittime di una società che del diverso ha paura”.

Il film è prodotto da IdeaCinema in collaborazione con Rai Cinema e sarà distribuito in Italia da Istituto Luce Cinecittà.

Davide Capone e Giovanni Gulizia Più buio di mezzanotte 2014

_______________________________________________________________________

IL FILM

Davide non è un adolescente come gli altri. C’è qualcosa in lui, nel suo aspetto, che lo fa somigliare ad una ragazza. Davide ha quattordici anni quando scappa di casa. Il suo istinto, o forse il destino, lo porta a scegliere come rifugio il parco più grande di Catania: Villa Bellini è un mondo a parte, che il resto della città fa finta di non vedere. Il mondo degli emarginati, a cui appartengono anche La Rettore e il suo gruppo di amici, coetanei di Davide e come lui scappati dalle rispettive famiglie.
Quando Davide viene accettato in quella famiglia allargata, il passato da cui stava fuggendo sembra svanire definitivamente. Fino a quando il passato irrompe nel presente e a Davide tocca la scelta più difficile, di fronte alla quale si trova, questa volta senza possibilità di fughe o rinvii, da solo.

_______________________________________________________________________

CLIP

_______________________________________________________________________

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here