Home Newsletter Joaquin Phoenix, la risata da Joker “qualcosa che è quasi doloroso”

Joaquin Phoenix, la risata da Joker “qualcosa che è quasi doloroso”

1234
0
CONDIVIDI
Leone d’oro a Venezia 76, il film diretto da Todd Phillips è uscito nelle sale il 3 ottobre con Warner Bros.

Il tre volte nominato all’Oscar® Joaquin Phoenix, che per interpretare Arthur Fleck in “Joker” ha perso circa 25 chili, ha raccontato alcuni aspetti interessanti del suo personaggio.

Perdere peso in così poco tempo ha aiutato Phoenix ad entrare nella parte. “Si scopre che influisce sulla tua psicologia. Inizi a diventare pazzo”, ha detto l’attore. Il regista Todd Phillips gli ha anche dato un diario/libro di battute in bianco che lo ha aiutato a scoprire il suo personaggio mentre iniziava a riempire le pagine, con parole e immagini che si vedono nel film.

Joaquin Phoenix ha anche approfondito il modo in cui ha sviluppato la sua risata caratteristica per il ruolo, dicendo che doveva essere “qualcosa che è quasi doloroso. Penso che per Joker sia una parte di lui che vuole emergere”. Ci sono voluti molti mesi per preparare la risata. “Non pensavo di poterlo fare – ha detto – Mi sono esercitato da solo, ma ho chiesto a Todd di venire ad ascoltare la mia risata. Mi sentivo come se dovessi essere in grado di farlo sul posto e di fronte a qualcun altro. Era davvero scomodo. Mi ci è voluto molto tempo”. Da parte sua, Todd Phillips ha descritto le diverse modulazioni sulla risata come la “risata dell’afflizione”, cercando di essere “uno dei ragazzi che ride” e la risata finale sviluppata di “gioia autentica”.

Il personaggio di Joker è stato raffigurato numerose volte in film per il cinema e in tv, soprattutto da Jack Nicholson e Heath Ledger, che ha vinto un Oscar per il ruolo dieci anni fa.

Vincitore del Leone d’oro a Venezia 76, “Joker” con il suo protagonista Joaquin Phoenix sono il film e l’attore da battere agli Oscar 2020.

“Joker” è uscito nelle sale italiane il 3 ottobre (dal 4 in quelle USA) distribuito da Warner Bros.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here