Home Eventi Alice nella Città: Beatrice Grannò vince la prima edizione del Premio RB...

Alice nella Città: Beatrice Grannò vince la prima edizione del Premio RB Casting al Miglior Giovane Interprete

946
0
CONDIVIDI
La giuria, composta da Francesco Vedovati (casting director), Angelo Barbagallo (produttore Bibi Film) e Daniele Orazi (agente & produttore), assegna anche una Menzione Speciale a Nora Stassi

Photo: Alice 2019 / Beatrice Grannò

Roma, 26 ottobre 2019 – Beatrice Grannò è la vincitrice della prima edizione del Premio RB Casting – Miglior Giovane Interprete di Alice nella Città, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma dedicata alle giovani generazioni.

L’attrice è stata scelta da una giuria selezionata tra produttori, casting directors e talent agents – composta da Francesco Vedovati (casting director), Angelo Barbagallo (produttore Bibi Film) e Daniele Orazi (agente & produttore) – tra tutte le interpretazioni dei film in Concorso nella sezione Panorama Italia di Alice 2019.

La giuria ha deciso all’unanimità di assegnare il Premio RB Casting 2019 a Beatrice Grannò per la sua interpretazione di Amanda nel film “Mi chiedo quanto ti mancherò” di Francesco Fei.

Questa la motivazione: “La sua interpretazione ha colpito la giuria per la naturalezza scenica con cui è riuscita a caratterizzare, con un segno fortemente originale e coinvolgente, il personaggio con cui si è misurata: un’adolescente con cui empatizzi in tutto il suo percorso ricco di sfumature e stati d’animo”.

“È il mio primo premio per il mio primo film – ha commentato Beatrice Grannò ritirando il riconoscimento sul palco della Sala Sinopoli all’Auditorium Parco della Musica – Sono anche nel cast del film della Comencini ma a questo ci tenevo in particolare, è un film in cui ho avuto fiducia dal primo momento in cui l’ho trovato sulla mia strada”.

Beatrice Grannò è rappresentata da Gianni ChiffiConsuelo De Andreis dell’agenzia Volver Actor.

La giuria ha deciso, inoltre, di assegnare una Menzione SpecialeNora Stassi per la sua interpretazione di Anita nel film “L’Agnello” di Mario Piredda, con la seguente motivazione: “La giuria ha riconosciuto in lei un talento ancora acerbo ma dal forte potenziale che ci auguriamo abbia voglia di esplorare”.

TUTTI I PREMI DI ALICE 2019

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here