Home Newsletter Gassman e Argentero: fratelli rivali per le donne della loro vita

Gassman e Argentero: fratelli rivali per le donne della loro vita

CONDIVIDI

Dopo essersi contesi fin dall’infanzia l’amore materno, due fratelli belli e di successo, ma con caratteri diversi, si scoprono innamorati della stessa ragazza che lotteranno per conquistare: è la trama del nuovo film di Luca Lucini, “La donna della mia vita”, con Alessandro Gassman, Valentina Lodovini, Luca Argentero, Stefania Sandrelli e Giorgio Colangeli.

LUCA ARGENTERO, ALESSANDRO GASSMAN - intervista - WWW.RBCASTING.COM

Leonardo (interpretato da Luca Argentero) è affidabile e sensibile, Giorgio (Alessandro Gassman) è invece incostante e donnaiolo. A tenerli uniti e controllare tutto, marito e figli, è la madre Alba. Quando Giorgio scopre che la nuova fidanzata del fratello è Sara, con cui ha avuto una turbolenta relazione extraconiugale, gli equilibri saltano: entrambi si ritrovano innamorati di lei e fanno di tutto per averla…a riportare l’armonia in famiglia, con sorprese e colpi di scena, sarà Alba.

STEFANIA SANDRELLI, LUCA LUCINI, GIORGIO COLANGELI - intervista - WWW.RBCASTING.COM

Dopo aver diretto “Tre e metri sopra il cielo”, “Amore, bugie e calcetto” e “Oggi sposi”, Lucini si cimenta ancora una volta con la commedia sentimentale, avvalendosi di un soggetto di Cristina Comencini, per raccontare questa volta una complicata famiglia borghese “allargata” senza moralismi gratuiti e con benevolenza verso quelle madri che influenzano inevitabilmente con le loro scelte, il destino dei figli, rivelandosi come la vera donna della loro vita. Una commedia sulle identità dove nessuno è ciò che appare, che pecca però di mancanza di ritmo, si appiattisce sul copione senza andare mai più a fondo e relega gli attori in ruoli per loro ormai più che consueti: a Gassman quello del seduttore, ad Argentero il bravo e sensibile ragazzo, alla Sandrelli una madre un po’ svampita, alla Lodovini una donna da desiderare ma che non ha alcuna profondità. Un soggetto, nononostante la buona volontà, con delle potenzialità sprecate e qualche luogo comune di troppo.

Prodotto da Cattleya, “La donna della mia vita” è in 250 sale cinematografiche dal 26 novembre distribuito da Universal.

LA DONNA DELLA MIA VITA - conferenza stampa - WWW.RBCASTING.COM

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here