Home Film consigliati Salemme, Scilla e le “10 regole per fare innamorare”

Salemme, Scilla e le “10 regole per fare innamorare”

CONDIVIDI

Un decalogo per riuscire a conquistare il cuore dell’amata in maniera scientifica: è il suggerimento di un padre a un figlio per cercare di ricostruire un rapporto ormai inesistente con lui ed iniziarlo all’amore. Marco (questo il nome del protagonista interpretato da Guglielmo Scilla) è un ragazzo timido ed impacciato che lavora in un asilo e nasconde al padre (Vincenzo Salemme) di aver abbandonato gli studi universitari. Quando incontra Stefania (Enrica Pintone) scocca il colpo di fulmine ma lei, bella, ricca e colta, sembra irraggiungibile. Le “10 regole per fare innamorare” si riveleranno complesse e dai risvolti imprevedibili.

Diretto da Cristiano Bortone, che lo ha scritto insieme a Fausto Brizzi, il film è una commedia romantica rivolta ad un pubblico per lo più adolescenziale.

Una trama scontata con occasioni sprecate fanno del film una commedia banale ma con qualche situazione divertente, che avrebbe potuto essere sfruttata meglio, in maniera esilarante e con un tocco di cattiveria in più.

A funzionare è l’alchimia tra i due protagonisti maschili Salemme e Scilla. Approdato al set dal web (dove con più di 50 video caricati ed oltre 45 milioni di visualizzazioni Willwoosh è una star) Scilla dimostra, alla sua prima prova da protagonista, una grande  naturalezza, mostrandosi  a suo agio nel ruolo. Dal film Guglielmo ha anche ripreso le regole commentandole una ad una in un omonimo  libro pubblicato da Kowalski.

“10 regole per fare innamorare” è nelle sale dal 16 marzo.

Alcuni commenti della critica: 

“A fare un po’ di lustro al film, resta il giovane protagonista Guglielmo Scilla, quel Willwoosh tanto amato nel meraviglioso mondo della rete per i suoi bizzarri travestimenti. Davanti alla macchina da presa, questo ragazzino che molti hanno già paragonato a Jack Black è di una naturalezza sconcertante. Magari 10 regole per fare innamorare non sarà il miglior film italiano della stagione, ma se un merito ce l’ha, è quello di aver fatto uscire dal microcosmo protetto di Youtube un giovane talento, che potrebbe conquistarsi un posto d’onore nell’Olimpo delle star nostrane, in cui di attori bravi poco più che ventenni ce ne sono davvero pochi”.
Carola Proto, ComingSoon.it 

“Commedia romantica giovanile stretta fra vecchi teoremi e principi di ingenuità”.
Edoardo Becattini, MYmovies.it 

“Il film è stato definito dallo Cristiano Bortone popolare, nato dal bisogno di realizzare dopo molte opere impegnate un film leggero sull’amore. Una commedia romantica e semplice adatta soprattutto ai ragazzi”.
Alessandra Alfonsi, Cinemaitaliano.info

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here