Home Film consigliati La rivincita della pecora nera di ogni famiglia: “Quell’idiota di nostro fratello”

La rivincita della pecora nera di ogni famiglia: “Quell’idiota di nostro fratello”

CONDIVIDI

Pellicola corale sulle dinamiche familiari che vanta un grande cast (Paul Rudd, Zooey Deschanel, Elizabeth Banks, Emily Mortimer), apprezzata al Sundance Film Festival del 2011, in uscita in Italia il prossimo 4 luglio.

Ned è un inguaribile ottimista, ingenuo buono e positivo tanto da apparire però, anche agli occhi della sua famiglia, soprattutto le sorelle, un perfetto idiota. Agricoltore bio-dinamico (metodo di cultura fondato sulla visione spirituale del mondo elaborata dal filosofo Rudolf Steiner) si cimenta in colture poco ortodosse che lo faranno incappare in sfortunosi, e rovinosi, incidenti. Costretto a vivere con le tre sorelle si ritroverà così coinvolto in situazioni tragicomiche, irrompendo come un uragano nella vita delle tre consanguinee, ognuna diversa dall’altra e con i propri drammi personali. Ned da figura bisognosa di aiuto si trasformerà però in un’ancora di salvezza e punto fermo per le sorelle, aiutandole semplicemente con il proprio buonumore e ottimismo a superare le difficoltà che la vita gli pone dinanzi.

Una commedia a sfondo familiare che va oltre la comicità per veicolare un messaggio forte, giocando sull’empatia e l’immedesimazione con gli stereotipati personaggi dei quattro fratelli. Il regista Jesse Peretz riesce così a coniugare in maniera ottimale questi eccentrici attori rendendo il film un piacevole, ma costruttivo, esempio di come la genuinità vinca sempre sull’artificio.

“Quell’idiota di nostro fratello” esce nelle sale italiane il 4 luglio 2012, distribuito da Videa-CDE.

Alcuni commenti della critica:

“Il regista Jesse Peretz non sempre riesce a tenere alta l’attenzione dello spettatore, ma i novanta minuti di visione, in fin dei conti, scorrono via in maniera piacevole, grazie a diverse occasioni per sorridere e alla buona prova del nutrito cast”.
Francesco Lomuscio, Everyeye.it

“Diretto da una mano tutt’altro che eccelsa, e spesso fastidiosamente piatto, per non dire noioso, Quell’idiota di nostro fratello aggiunge poco o nulla al già ricco genere ‘famigliare’ da commedia visto e rivisto in sala, qui digeribile solo e soltanto per merito di un cast sopra la media”.
dr. apocalypse, Cineblog.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here