Home Film consigliati Lillo & Greg trasformano il cinepanettone in “Colpo di Fulmine”

Lillo & Greg trasformano il cinepanettone in “Colpo di Fulmine”

CONDIVIDI

Dopo quasi 30 anni di cinepanettoni, anche itineranti con i vari “Natale a…”, la Filmauro di Aurelio e Luigi De Laurentiis torna nelle sale cinematografiche con “Colpi di Fulmine”, commedia romantica e comica diretta da Neri Parenti e interpretata da Christian De Sica, Luisa Ranieri, Lillo & Greg, Anna Foglietta, Arisa e Simone Barbato (meglio conosciuto come il mimo di Zelig). Tra gli interpreti anche Luis Monteni, Vauro e Debora Caprioglio.

Rispetto al tradizionale film di Natale targato Filmauro, “Colpi di Fulmine” segna una svolta per De Laurentiis & Co., perché si stacca dall’atmosfera natalizia, sia nel titolo che nel contesto, dalla tradizione della comicità più triviale e dalla struttura narrativa di storie che s’intrecciano tra loro in un’unica vicenda. “Colpi di Fulmine” si divide infatti in due capitoli: la prima (che ha per protagonisti De Sica, Ranieri, Arisa e Barbato) racconta la storia di uno psichiatra che per sfuggire al fisco si dà alla fuga fingendosi un prete, e la seconda (con Lillo & Greg ed Anna Foglietta) in cui un raffinato e colto ambasciatore italiano perde la testa per una pescivendola e, pur di conquistarla, decide di trasformarsi in un coatto. Una vicenda per cui Neri Parenti dichiara di aver preso spunto da “My fair lady”.

Non si può negare che con questo film il prodotto natalizio di Filmauro compia un salto in avanti e, seppur allineandosi con l’offerta imperante di commedia italiana, riesca ad offrire un prodotto gradevole e divertente. A decretare la buona riuscita del film è decisamente l’episodio con Lillo & Greg che riesce a strappare, con gag e divertenti situazioni, sentite risate.

“Colpi di Fulmine” è nelle sale dal 13 dicembre distribuito da Filmauro in 700 copie.

CURIOSITA’: Per Neri Parenti si tratta del primo film girato in digitale.

Interviste al cast di “Colpi di Fulmine”

Alcuni commenti della critica:

“Si chiama ‘Colpi di fulmine’ e, nella storia del cinema natalizio per famiglie, segnerà la grande svolta, il passaggio dal cinepanettone greve e tradizionalmente sbracato a quello più leggero, sempre centrato sulla comicità, ma liberato dal vecchio carico di parolacce e sberleffi”.
Fulvia Caprara, La Stampa

“Finita l’era dei cinepanettoni. Con ‘Colpi di fulmine’ si parla d’amore”.
Maria Pia Fusco, La Repubblica

“Quella di Neri Parenti è un’opera spaccata a metà, con una prima parte lenta e sommessa, che prepara alla scorpacciata di risate della seconda”.
Francesca Fiorentino, Movieplayer.it

“Colpi di fulmine è un film che affronta il tema dell’amore a prima vista. Un film in due episodi estremamente comici ed entrambi ricchi di battute, sorprese e con un grande cast”.
MYmovies.it

“(…) Nulla di epocale, intendiamoci, ma qualcosa di decisamente ‘nuovo’ per l’ultimo Neri Parenti, finalmente ‘libero’ dalle zavorre natalizie passate, tanto da poter miscelare ingredienti differenti all’interno della propria opera. Condita con l’immancabile tocco marcato De Sica, sospinta da una regia meno televisiva rispetto al passato, impreziosita da una sceneggiatura finalmente accettabile e digeribile, aiutata da una spolverata femminile stranamente gustosa, e infarcita da due comici televisivi che più o meno si limitano a fare ciò che era loro richiesto. Far ridere. Riuscendoci”.
CINEblog.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here