Home Film consigliati L’Olimpo è caduto

L’Olimpo è caduto

CONDIVIDI

Video conferenza stampa con Gerard Butler e Aaron Eckhart.

“Attacco al potere – Olympus has Fallen” riporta alla memoria l’eco degli attacchi terroristici in terra statunitense, riaprendo una ferita che continua a sanguinare.

È strano parlare di un film come “Attacco al potere – Olympus has Fallen” a così breve distanza dagli attentati terroristici che hanno recentemente colpito Boston.

Nel film la città sotto attacco è Washington, l’obiettivo è conquistare la Casa Bianca e catturare il Presidente degli Stati Uniti d’America. I terroristi? Nord Coreani…altra strana coincidenza per un film girato lo scorso anno, quando la minaccia della Corea del Nord non era così pressante e presente su tutte le pagine dei giornali.

Aaron Eckhart è il Presidente degli Stati Uniti d’America, Gerard Butler è a capo della sicurezza di quest’ultimo. Due attori di talento che in questo film riportano in auge gli stereotipi che segnano e hanno segnato la loro carriera. Dopo aver interpretato Harvey Dent in “The Dark Knight” Aaron Eckhart ha preso gusto a vestire i panni del politico americano con la faccia pulita e affidabile, mentre Gerard Butler torna in versione Macho Man, interpretando un uomo d’azione pronto a tutto pur di compiere la propria missione, e difendere i propri ideali.

“Attacco al potere – Olympus has Fallen” è stato confezionato dal regista Antoine Fuqua come un action thriller dal sapore “anni ‘90”, unendo azione a battute “comiche”, con zampilli di patriottismo che sgorgano copiosi, e con strizzatine l’occhio a Micheal Bay e al suo “Independence Day”.

Il problema fondamentale è che non tutti sapranno apprezzare appieno un film del genere. Il valore action, la comicità esagerata in alcuni frangenti, la ricostruzione minuziosa di un possibile attacco terroristico e il fattore Butler/Eckhart si scontrano contro un patriottismo imperante difficilmente comprensibile, e fin troppo facilmente criticabile, da chi non condivide lo spirito, il pensiero e il valore che gli statunitensi conferiscono alla propria Patria. Qualcosa che purtroppo è anni luce di distanza dall’attaccamento nostrano alla terra natia.

“Attacco al potere – Olympus has Fallen”, che vede nel cast anche la presenza di Morgan Freeman, è uscito nelle sale italiane il 18 aprile distribuito da Notorious Pictures.

Attacco al potere, conferenza stampa, trailer, Gerard Butler, Aaron Eckhart, RB Casting

ALCUNI COMMENTI DELLA CRITICA:

Alessandra Levantesi Kezich, La Stampa
Il pubblico poteva reagire male: invece, per fortuna dei produttori, nessuno ha creduto che impossessarsi della Casa Bianca possa essere tanto semplice. E di Olympus Has Fallen gli spettatori devono invece aver apprezzato l’esplicito ultrapatriottismo, l’accattivante protagonista e il succedersi fracassone di scene d’azione, realizzate con quei ritmi per cui non guardi l’ora.

Francesco Alò, Il Messaggero
(…) Lunghissimo, retorico, ridicolo.

Massimo Bertarelli, il Giornale
(…) più ridicolo che appassionante (…) Rambo si farebbe due sghignazzate.

Marzia Gandolfi, MYmovies.it
Didascalico e (in)volontariamente sprovveduto, l’action di Fuqua recupera l’irriducibile ostilità dell’alieno.

Francesca Fiorentino, Movieplayer.it
Quello di Fuqua è un film totalmente inverosimile, così sconclusionato da risultare simpatico, ma distante anni luce dall’essere un’opera compiuta.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here