Home Speciali “Apocalypse Now” torna al cinema dal 14 al 16 ottobre

“Apocalypse Now” torna al cinema dal 14 al 16 ottobre

CONDIVIDI
Versione restaurata per i 40 anni del capolavoro di Francis Ford Coppola

La versione restaurata del Final Cut di “Apocalypse Now” torna in sala dal 14 al 16 ottobre 2019. Un’occasione per festeggiare i 40 anni del capolavoro di Francis Ford Coppola, che uscì nel 1979.

Restaurato da American Zoetrope al laboratorio Roundabout, con la collaborazione del laboratorio bolognese L’Immagine Ritrovata, “Apocalypse Now – Final Cut” è distribuito dalla Cineteca di Bologna, dopo l’anteprima europea dello scorso 28 giugno al festival Il Cinema Ritrovato, presentato dallo stesso Francis Ford Coppola in Piazza Maggiore a Bologna.

“Dato che l’originale non era solo lungo, ma anche insolito nello stile e nella sostanza per un film dell’epoca, abbiamo pensato di tagliare, ove possibile, non solo per questioni di tempo, ma anche per tutto ciò che poteva sembrare strano”, racconta Francis Ford Coppola. “Una quindicina di anni dopo lo davano in tv, mentre mi trovavo in albergo e mi sono messo a guardarlo: mi sono reso subito conto che il film non era strano come pensavo, ed era diventato più contemporaneo”.

View this post on Instagram

🎞️🇺🇸🎞️ ***** "The Horror. . . The Horror. . ." ***** #savethedate | #teaser Il Final Cut di '#ApocalypseNow' arriva nelle sale italiane per un'uscita evento il 14, 15 e 16 ottobre, per festeggiare il 40° anniversario del film realizzato nel 1979 da #FrancisFordCoppola. Guarda il trailer: ➡️ bit.ly/CRalcinema_apocalypse_trailer Restaurato da American Zoetrope al laboratorio Roundabout (con la collaborazione del laboratorio bolognese L'Immagine Ritrovata), 'Apocalypse Now – Final Cut' è distribuito dalla Cineteca di Bologna, dopo l'anteprima europea dello scorso 28 giugno al festival Il Cinema Ritrovato, presentato dallo stesso Francis Ford Coppola in Piazza Maggiore a Bologna di fronte a 10mila spettatori. Capolavoro titanico, visionario, wagneriano."Coppola compie la scelta strategica di collocarsi non solo al di fuori della tradizione del war film, ma al di fuori di ogni ipotesi di tipo mimetico […] 'Apocalypse Now' è ispirato a 'Cuore di tenebra' di Conrad, ma si rifà a una vasta gamma di testi letterari (Eliot, Kipling, Frazer) e soprattutto attinge all'immaginario del romanzo americano ottocentesco. Nel Vietnam di Coppola, la massa scura degli alberi si configura come il simbolo di una natura arcaica e terribile, che si fa beffe della ragione della Storia che l'uomo bianco vorrebbe imporle" (Giaime Alonge). Secondo il regista, dopo quella del 1979 e la monumentale Redux , Final Cut è finalmente la versione perfetta. "È stata anche l'occasione per applicare al film le moderne tecnologie, usando i sistemi Dolby Vision e Atmos per renderlo quanto più possibile viscerale e coinvolgente. È un'esperienza sensoriale straordinaria, con colori profondi e un suono sfaccettato che amplifica l'effetto ipnotico del film" (John DeFore). Nelle sale italiane nell'ambito del progetto Il Cinema Ritrovato al cinema: ➡️ distribuzione.ilcinemaritrovato.it . #cinetecadibologna #teaser #cultmovie #marlonbrando #filmrestoration #coppola #cinephiles #cinephilecommunity #historyofcinema #cinemalovers #filmlovers #instamovies

A post shared by Cineteca di Bologna (@cinetecabologna) on

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here