Home Speciali Juliette Binoche torna al cinema con “Il mio profilo migliore”

Juliette Binoche torna al cinema con “Il mio profilo migliore”

272
0
CONDIVIDI
L’attrice francese premio Oscar® si spaccia per una ventenne tramite un falso profilo social

Dal festival di Berlino e dal Biografilm di Bologna arriva in sala il 17 ottobre, distribuito da I Wonder Pictures, “Il mio profilo migliore” (Celle que vous croyez) con Juliette Binoche.

L’attrice francese, premio Oscar® per “Il paziente inglese”, è alle prese in questo film con un altro ruolo memorabile, quello di Claire, affascinante e colta cinquantenne che – “caduta” nella rete del web – si dimezza l’età spacciandosi per una ventenne tramite un falso profilo social.

Tratto dall’omonimo romanzo di Camille Laurens e diretto da Safy Nebbou, il film racconta la deriva nella virtualità dei social media di questa donna, madre single di due figli, seguendola da diverse prospettive. Anche se tutto si svolge nel mondo della rete, i sentimenti che nascono tra Claire e l’uomo “incontrato” sul web, sono assolutamente veri. Claire soccombe al fascino del suo mondo parallelo, fino a quando la realtà comincia a confondersi…

Nel cast: Juliette Binoche, François Civil, Nicole Garcia, Katia, Guillaume Gouix, Jules Houplain, Jules Gauzelin, Charles Berling, Claude Perron.

Ecco la sinossi ufficiale:

Claire ha 50 anni, è separata, ha due figli e ha una relazione con Ludo, un uomo più giovane di lei. Un giorno ha un’idea: per spiare il suo ex amante crea un profilo falso su Facebook. Adesso è Clara, una ragazza di 24 anni, affascinante e attraente. Ma l’amore è dietro l’angolo… e dopo aver conosciuto il giovane Alex, un amico di Ludo, tra i due nasce un’attrazione virtuale. Claire sembra diventata improvvisamente la ragazza di un tempo e tra chiacchiere e confessioni notturne al telefono, messaggi e chat, finirà per innamorarsi veramente di Alex. Claire/Clara si renderà conto, quindi, che il mondo che ha creato si basa sulle menzogne, mentre i sentimenti che sta vivendo sono reali. Una storia d’amore ai tempi dei social network, un ritratto libero e non banale su una donna di cinquant’anni alle prese con una nuova e ritrovata felicità, con una straordinaria Juliette Binoche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here