Home Speciali “È per il tuo bene” dal 2 luglio su Prime Video

“È per il tuo bene” dal 2 luglio su Prime Video

CONDIVIDI
Il nuovo film di Rolando Ravello. Polemica sui social sul poster senza nomi delle attrici, Medusa si scusa.

In arrivo su Prime Video dal 2 luglio “È per il tuo bene”, il nuovo film di Rolando Ravello, remake italiano del grande successo spagnolo “Es por tu bien”, con Marco Giallini, Vincenzo Salemme, Giuseppe Battiston, Isabella Ferrari, Valentina Lodovini, Claudia Pandolfi e Matilde Gioli. Nel cast anche i giovani Alice FerriEleonora TrezzaLorena Cesarini, Biondo e Alberto Lo Porto.

La sinossi ufficiale:

Tre famiglie entrano in crisi quando le rispettive figlie si fidanzano. Arturo, avvocato conservatore, Sergio, irascibile operaio con problemi di autocontrollo, e Antonio, poliziotto integerrimo con un debole per la figlia, sono tre padri che vedono il loro peggior incubo avverarsi, quando si rendono conto che le loro tre giovani e belle figlie sono cresciute troppo in fretta. Arturo vedrà la figlia scappare nel giorno del matrimonio con una donna. Sergio, padre iperprotettivo, dovrà fare i conti con il fidanzato della figlia che ha trent’anni più di lei e Antonio dovrà confrontarsi con il ragazzo di sua figlia, un giovane rapper. Sicuri di agire per il loro bene, i tre padri uniranno le forze per sbarazzarsi dei partner delle figlie il prima possibile, mettendo a dura prova la pazienza delle loro mogli tanto da rischiare di far naufragare i loro stessi matrimoni. Alla fine il bene vincerà, ma quello di chi? 

Una produzione Picomedia in collaborazione con Medusa Film, il film è prodotto da Roberto Sessa e distribuito da Medusa Film. Firmano la sceneggiatura Rolando Ravello e Fabio Bonifacci. Casting curato da Barbara Giordani.

La polemica sul poster. Nella prima locandina diffusa del film non erano riportati per errore i nomi delle attrici (di seguito l’immagine del poster). Sui social scoppia la polemica. Medusa si scusa: “La locandina è corretta, purtroppo quello che sta girando è un cartonato preparato in fretta e furia per la conferenza stampa, nel quale per un errore umano ci sono solo i nomi degli attori. È stato un errore, ci scusiamo, nessun intento discriminatorio, e infatti la locandina ufficiale vede tutti i nomi in cartellone”, ha detto Giampaolo Letta, ad di Medusa Film che distribuisce il film su Prime Video dal 2 luglio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here