Home Speciali Sergio Castellitto è Pietro Bartolo in “Nour”

Sergio Castellitto è Pietro Bartolo in “Nour”

CONDIVIDI
Evento al cinema il 10, 11, 12 agosto con Vision Distribution e dal 20 agosto su Sky

Lo abbiamo conosciuto per il film Orso d’Oro “Fuocoammare”: lo chiamano “il medico di Lampedusa” e al pubblico si è svelato per la sua carica umana e capacità di raccontarci con semplicità e calore le storie di migranti appena sbarcati su quella piccola isola del Mediterraneo che è luogo di confine, avamposto dell’Europa e terra della speranza. Ma Pietro Bartolo dice sempre di essere uno dei tanti medici dediti a salvare le persone, proprio come i medici eroi di questi giorni in tempi di Covid.

La regia di “Nour” è di Maurizio Zaccaro ed è Sergio Castellitto a dare il volto a Pietro Bartolo, protagonista di questa storia commovente che vede al centro Nour, una bambina siriana di dieci anni che ha affrontato il viaggio per mare da sola e che ora vuole ritrovare sua madre. Bartolo-Castellitto, medico dell’isola, se ne prende cura e, un passo dopo l’altro, cerca di ricostruire non solo il passato della bambina, ma anche il suo presente e un nuovo futuro. Una storia vera e a lieto fine, tratta dal libro “Lacrime di sale”, che raccoglie ricordi ed esperienze dello stesso Bartolo.

Il film, presentato al Torino Film Festival, sarà in sala come evento speciale il 10, 11, 12 agosto con Vision Distribution e poi dal 20 agosto su Sky.

“Nour” è una produzione Stemal Entertainment, Ipotesi Cinema in collaborazione con Rai Cinema, prodotto da Donatella Palermo, Elisabetta Olmi. Nel cast anche Raffaella Rea, Linda Mresy e Valeria D’Obici.

Il soggetto del film è di Pietro Bartolo, Diego De Silva, Maurizio Zaccaro, Monica Zapelli, liberamente tratto da “Lacrime di sale” di Pietro Bartolo e Lidia Tilotta con la collaborazione di Giacomo Bartolo, edito da Mondadori Spa, e la sceneggiatura di Monica Zapelli, Maurizio Zaccaro, Imma Vitelli. La fotografia è di Fabio Olmi, il montaggio di Paola Freddi, la scenografia di Gaspare De Pascali, i costumi di Laura Costantini, le musiche di Alessio Vlad (Ala Bianca Publishing).

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here