Home Articoli Estasi, Sesso e Zen. Il porno 3D arriva dalla Cina

Estasi, Sesso e Zen. Il porno 3D arriva dalla Cina

CONDIVIDI

La settimana prossima, uscirà in Cina, l’attesissimo “Sex and Zen: Extreme Ecstasy”, il primo film porno in 3D. La Cina è in fremente attesa di questo evento, e vista la forte censura che il paese attua sulle opere artistiche, molti cinesi si stanno organizzando per andare a visionare la pellicola nella più tollerante Hong Kong.

Il film è costato circa 3 milioni di dollari, ambientato nella Cina antica, alla ricchissima corte dei Ming, ruota attorno al personaggio di un giovane che si ritrova a godere dei piaceri carnali nel corso di interminabili e lascive orge. Il film è un remake del classico del 1991, che a sua volta era basato sul classico della letteratura cinese erotica, “La stuoia del fedele carnale”, una sorta di resoconto di come un giovane è stato iniziato ed istruito ai piaceri del sesso.

“Sembra di essere seduti sui bordi del letto dove avvengono le orge”, dichiara il produttore/sceneggiatore Stephen Shiu, il quale inoltre si dichiara ottimista riguardo la risposta che il pubblico cinese darà al film, proprio per il fatto che in Cina questo genere di film son vietati e quindi più ambiti. Il produttore è inoltre certo che la censura taglierà molte scene del film, operazione non nuova nel mercato cinese, visti anche i mastodontici tagli che aveva attirato “Lust caution” di Ang Lee.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here