Home Articoli Rock in Roma 2011: 21 concerti dal 18 giugno al 29 luglio

Rock in Roma 2011: 21 concerti dal 18 giugno al 29 luglio

CONDIVIDI

Annunciato il programma di Rock in Roma 2011, che si svolgerà come di consueto all’Ippodromo delle Capanelle. I biglietti già si possono acquistare per alcuni degli eventi presentati, nelle abituali rivendite.

Saranno 21 i concerti, dal 18 giugno al 29 luglio. Ciò che sorprende è la varietà e l’altissimo livello delle performance che catapulteranno Roma al centro del mondo estivo dei concerti.

A dare il via saranno i 30 Seconds To Mars dei fratelli Leto mentre il 29 giugno sarà la volta dei Korn, mitici metal made in California; il 30 giugno tornano i Subsonica con il loro Eden Tour.

Il 4 luglio saranno i Dream Theater, colossi del metal progressivo.

Il 6 luglio il palco sarà calcato dai nostrani Afterhours per i quali c’è grande attesa vista la loro lunga mancanza nei live.

Altra certezza del panorama musicale italiano è Fabri Fibra che incendierà il pubblico del 9 luglio.

Appuntamento il 13 luglio per gli amanti del clubbing più sofisticato, arrivano gli Chemical Brothers, con il loro elegante mix di suoni chimici che animano i danceflors più cool del pianeta.

Il 15 luglio sarà la volta di uno dei cantautori più introspettivi, Franco Battiato, che si catapulterà come un alieno sul palco, per lasciare il posto, il giorno dopo al “sogno eretico” di Caparezza.

Il 18 luglio arriva invece l’originalità cantautorale di Daniele Silvestri e del suo nuovo album “S.C.O.T.C.H.”.

Ben Arper, il 19 luglio segnerà il ritorno del più sopraffino Blues/R&B a Roma, con la chicca di Robert Plant che lo accompagnerà in questa esibizione.

Il 20 luglio sarà il ritorno della formazione originale degli Skunk Anansie, riuniti dopo i loro progetti solisti e sempre guidati dalla pantera nera del rock, Skin; arrivando così al rush finale di questa estate musicale romana.

Il 21 luglio Elio e le Storie Tese, il 22 luglio Jamiroquai, il trend-setter del new jazz, elettronico, vibrante e originale collezionista di cappelli e di bolidi da corsa. Per chiudere il 24 luglio con il Dj set del newyorkese Moby, dj-super star e sopraffino conoscitore della tribù dei clubbers e dei loro ammiratori.

Niente male, non c’è che dire, per questo assortimento così variegato ed eterogeneo, che soddisferà tutti i gusti dei romani e non solo…

Capanelle si conferma essere non solo un ippodromo ma anche punto di riferimento nell’estate romana con una scuderia di cavalli di razza pronti a trottare sul palcoscenico.

Enjoy!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here