Home Articoli Set in Puglia per Marco Ponti, Edoardo Winspeare e Luca Miniero

Set in Puglia per Marco Ponti, Edoardo Winspeare e Luca Miniero

CONDIVIDI

8686-benvenuti-al-nord-luca-miniero

91 fornitori, 64 professionisti e 20 comuni: a poche settimane dalla pubblicazione dell’Apulia Film Fund sono questi i numeri del comparto pugliese a lavoro sui set dei tre film che stanno girando in questi giorni lungo tutta la regione: “Io che amo solo te – La cena di Natale” di Marco Ponti, “La vita in comune” di Edoardo Winspeare e “Non c’è più religione” di Luca Miniero.

Dopo il grande successo di pubblico e di critica di “Io che amo solo te”Italian International Film torna nella splendida cornice di Polignano a Mare per le riprese del nuovo film di Marco Ponti “Io che amo solo te – La cena di Natale” tratto dal best seller “La cena di Natale” di Luca Bianchini. Anche per questo film, IIF si è avvalsa della professionalità di un importante numero di lavoratori pugliesi: sono, infatti, 20 i professionisti pugliesi a lavoro dislocati perlopiù nei reparti: produzione, regia, fotografia, scenografia, costumi, elettricisti e macchinisti. Oltre a Polignano a Mare, le riprese verranno effettuate anche a Monopoli, Fasano e Martina Franca.

Sono iniziate, invece, lunedì 16 maggio, per 8 settimane, le riprese di “Non c’è più religione” di Luca Miniero, interpretato da Claudio Bisio, Alessandro Gassmann e Angela Finocchiaro e prodotto da Cattleya. Il film racconta le controversie tra 3 diverse comunità religiose che abitano su una piccola isola del Mediterraneo: una cattolica, una musulmana e una buddhista. Le riprese si stanno svolgendo tra le Isole Tremiti, Monte Sant’Angelo, Siponto e Manfredonia, mentre sono quasi 50 i fornitori di servizi coinvolti.

Il 7 maggio è stato, invece, il primo giorno di riprese in Salento (in 11 comuni), per 5 settimane, del nuovo lungometraggio di Edoardo Winspeare “La vita in comune”, ambientato in una dimensione reale e fiabesca al tempo stesso, prodotto dalla Saietta Film con Rai Cinema. La quasi totalità di cast tecnico, cast artistico e fornitori provengono dalla Puglia e importante sarà l’apporto e la sponsorizzazione di aziende locali che credono nei temi del film e nella vivacità culturale apportata nel territorio.

Apulia Film Fund è il bando di finanziamento di Regione Puglia, in collaborazione con Apulia Film Commission, destinato alle imprese di produzione di opere audiovisive che girano in Puglia: lungometraggi di finzione o animazione, documentari, cortometraggi e, per la prima volta, format televisivi. Con una dotazione complessiva di 3 milioni di euro, l’Apulia Film Fund è un bando a sportello che garantisce sostegni automatici e aperti tutto l’anno, fino a esaurimento della dotazione finanziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here