Home Eventi “Everest” girato anche a Cinecittà

“Everest” girato anche a Cinecittà

CONDIVIDI

Everest-29282

E’ stato girato negli storici studi di Cinecittà, dopo una tappa in Alto Adige, il film “Everest” del regista islandese Baltasar Kormákur che aprirà, fuori concorso, la 72esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, di cui sono interpreti Jason Clarke, Josh Brolin, John Hawkes, Robin Wright, Michael Kelly, Sam Worthington, Keira Knightley, Emily Watson e Jake Gyllenhaal. Per la produzione anglo-americana, sono state realizzate a Cinecittà, nella piscina esterna, delle inusuali scenografie.

“Everest ha aperto la stagione delle grandi produzioni, ancor prima delle modifiche alla legge sul Tax Credit avvenuta qualche mese dopo. La nostra piscina di 7.000 mq riempita di miglia di tonnellate di pietra basaltica, spropositati fondali dipinti con le montagne dell’Himalaya e green screen ci hanno fatto cimentare con una sfida che abbiamo vinto ancora una volta: rendere possibile e concreta l’illusione cinematografica“, commenta Giuseppe Basso, ad di Cinecittà Studios.

Immersa nel backlot degli Studios, della superficie di 7.000 mq sormontata da un fondale di 80 metri di larghezza e 20 di altezza, la piscina – già in passato utilizzata da Martin Scorsese per “Gangs of New York” e per la nota serie “I Borgia” – è stata utilizzata per ricrearvi il campo base della tragica spedizione sull’Everest del 1996, che causò la morte di esperti alpinisti tra cui quella di Scott Fisher, che morì a soli 41 anni dopo essere riuscito a mettere in salvo alcuni di loro. Il suo corpo venne ritrovato solo dopo 14 anni e la famiglia non volle rimuoverlo dalla montagna.

Nei panni dell’alpinista americano c’è Jake Gyllenhaal, mentre Michael Kelly interpreta il sopravvissuto Jon Krakauer, autore del libro “Aria Sottile” da cui è tratto il film, cui hanno lavorato molte maestranze di spicco tra cui l’architetto e scenografo Gary Freeman, la costumista Guy Speranza e il direttore della fotografia Salvatore Totino.

Il film “Everest” è stato seguito in Italia dalla Wildside (produttore esecutivo) e da David Nichols di Cineroma (coproduttore). Le riprese sono iniziate lo scorso 28 gennaio al ghiacciaio della Val Senales e si sono concluse a Cinecittà nel mese di marzo.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here