Home Eventi David a New York

David a New York

431
0
CONDIVIDI
Una serie di eventi celebrano la nuova collaborazione tra l’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello e Italian Cinema CUNY alla City University of New York. Primo appuntamento domani, giovedì 31 ottobre. A confronto grandi artisti italiani e hollywoodiani.

L’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello sarà protagonista della seconda edizione di Italian Cinema CUNY (IC-CUNY), laboratorio educativo per lo studio del cinema italiano presso The City University of New York.

Fondato e diretto dalla professoressa Eugenia Paulicelli (Professor of Italian Studies, a scholar of Fashion and Film), IC-CUNY 2019 è curato con Massimo Mascolo, consulente per l’Accademia dell’organizzazione dei Premi David.

Al primo appuntamento, in programma giovedì 31 ottobre alle ore 18.30, con la sponsorship di Variety, interverranno alcuni tra i più importanti costumisti in attività, per un incontro che coinvolgerà eccellenze del cinema italiano e internazionale, introdotto da Piera Detassis, Presidente e Direttore Artistico dei Premi David di Donatello.

Fra i protagonisti dell’incontro, dal titolo “The Craft of Cinema: Costume Design”Milena Canonero (quattro volte premio Oscar®, attualmente al lavoro sul nuovo film di Wes Anderson, “The French Dispatch”) e Carlo Poggioli (candidato agli Emmy e ai David di Donatello, autore degli abiti di “The Young Pope”, “The New Pope” e “Loro” di Paolo Sorrentino, “Waiting for Barbarians”, oggi sul set del nuovo film di Terrence Malick). Al loro fianco anche Ann Roth (vincitrice di Tony Awards e premio Oscar® per “Il paziente inglese” e collaboratrice di Mike Nichols, Anthony Minghella, Stephen Daldry, Meryl Streep) e l’americana Donna Zakowska (trionfatrice agli Emmy per i costumi della serie “The Marvelous Mrs Maisel”).

Insieme a BVLGARI verrà inoltre celebrata l’origine della statuetta dei Premi David, con l’esposizione della prima riproduzione in oro realizzata per la premiazione inaugurale del 1956: in quella prima edizione vennero premiati con la preziosa statuetta Gina LollobrigidaWalt Disney e Vittorio De Sica.

In programma, inoltre, una presentazione di Annamode 1946 e la proiezione del cortometraggio “L’Andrienne” di Maria Tilli, realizzato dal Centro Sperimentale di Cinematografia che approfondirà il crossover tra cinema e moda.

IC-CUNY proseguirà il 13 e 14 novembre con proiezioni e talks incentrati sul cinema italiano contemporaneo e il Made in Italy.

Il 5 dicembre, infine, talks sul rapporto tra costume e moda, la presentazione della video-serie educational “The New Made in Italy: 21st Century Fashion and Design” e la seconda Masterclass tenuta da Daniela Ciancio, costumista vincitrice di due David di Donatello (“Il resto di niente” e “La grande bellezza”), con la partecipazione del costume concept artist Christian Cordella, altra eccellenza italiana all’estero, che ha contribuito tra l’altro a “Total Recall”, “G.I. Joe 2”, “Biancaneve e il cacciatore”, “Men in Black III”, “Millennium – Uomini che odiano le donne”, “Cowboys & Aliens”, “Captain America”, “Thor”, “Fast And Furious 5”, “Mangia, Prega, Ama”, “Iron Man 2”, “La Mummia 3”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here