Home Eventi Premio “Gian Luigi Rondi 100” a Paolo e Vittorio Taviani

Premio “Gian Luigi Rondi 100” a Paolo e Vittorio Taviani

CONDIVIDI
Photo by Umberto Montiroli / Vittorio Taviani e Paolo Taviani

In occasione della ricorrenza del 25 aprile, il Filming Italy Los Angeles, creato e organizzato da Tiziana Rocca, Agnus Dei e dall’Istituto Italiano di Cultura Los Angeles, conferirà il Premio “Gian Luigi Rondi 100”, nel centenario del grande critico, per la volontà della famiglia, a Paolo e Vittorio Taviani.

La motivazione del premio recita: “Ai fratelli Taviani, nobilissimi esempi e modelli per ogni generazione di un cinema di alto profilo linguistico, culturale, emotivo e civile. Un cinema originale che fonde con uno stile classico e modernissimo la grande letteratura e l’epica popolare, esprimendo i fermenti più nuovi e propulsivi delle istanze sociali con un linguaggio nuovo e sorprendente, attraverso una cifra poetica e narrativa universalmente comprensibile come in ‘Padre padrone’ o ne ‘La notte di San Lorenzo’ (sulla lotta al nazifascismo), opera definita proprio da Gian Luigi Rondi, critico ma anche ex partigiano, ‘il film della mia vita'”.

Il riconoscimento verrà consegnato a Paolo Taviani dalla direttrice di Filming Italy Los Angeles, Tiziana Rocca, a pochi mesi dall’ultima edizione (Los Angeles, 28 febbraio – 3 marzo), accompagnata per l’occasione da Umberto Rondi in rappresentanza della famiglia. Appuntamento lunedì 25 aprile alle ore 18.00 alla Casa del Cinema di Roma. A seguire la proiezione del film “La notte di San Lorenzo” (1982).

Creato e organizzato da Tiziana Rocca, Agnus Dei e dall’Istituto Italiano di Cultura Los Angeles, Filming Italy Los Angeles oltre a promuovere l’Italia come set cinematografico e ponte tra la cultura italiana e americana, sostiene la crescita culturale italiana attraverso il suo cinema, l’internalizzazione dei prodotti dell’audiovisivo italiani e supporta le relazioni interculturali tra i vari registi, produttori ed artisti.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here