Home Eventi Cannes Cannes 64: oggi è il giorno di Paolo Sorrentino

Cannes 64: oggi è il giorno di Paolo Sorrentino

CONDIVIDI

Oggi in concorso a Cannes 64 “This must be the place”, primo film in lingua inglese di Paolo Sorrentino. Il film prodotto con un budget di 28 milioni di dollari racconta la storia di Cheyenne, rock star ormai fuori dallo showbusiness che conduce una vita monotona, fino a quando decide di partire alla ricerca di un ex criminale nazista che si nasconde negli Stati Uniti che perseguì suo padre, vissuto come internato ad Auschwitz. L’uomo così intraprende il viaggio che cambierà la sua vita e dovrà decidere se sta cercando redenzione o vendetta.

Sul set due attori premi Oscar come Sean Penn nei panni di Cheyenne (accanto a Brad Pitt in “The Tree of Life”, presentato lunedì al Festival) e Frances Mcdormand, “musa” dei fratelli Coen. Nel cast anche la giovane Eve Hewson, figlia diciannovenne del leader degli U2, Bono Vox.

Sempre in concorso approda “Drive,” noir del danese Nicolas Winding Refn e tratto dal romanzo omonimo di James Sallis. Uno stuntman cinematografico di Hollywood, nel tempo libero diventa autista freelance al servizio di un manipolo di rapinatori durante i loro colpi a Los Angeles. Quando però una delle tante rapine non va come previsto, l’uomo scopre che è stata messa una taglia sulla sua testa. Decide così di scappare portandosi dietro la ragazza di un ex detenuto.

Protagonista della pellicola è Ryan Gosling, acclamato nei mesi scorsi per l’interpretazione nel drammatico “Blue Valentine” (e stranamente non preso in considerazione agli Oscar 2011). Al suo fianco troviamo Carey Mulligan altro nastro nascente di Hollywood, candidata nel 2009 al premio Oscar grazie alla sua interpretazione in “An Education”.

Nella sezione Fuori Concorso, “La Khaoufa Baada Al’Yaoum” del regista Mourad Ben Cheikh e “In Film Nist” di Jafar Panahi e Mojtaba Mir Tahmasb.

Nella sezione Un Certain Regard, “The Murderer” di Na Hong-jin, “Okhotnik” di Bakur Bakuradze e “Oslo, 31 August” di Joachim Trier.

In Cannes Classics, “L’Assassino” di Elio Petri.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here