Home Dal mondo Emergency a Casa Alice, “Allarga lo sguardo”

Emergency a Casa Alice, “Allarga lo sguardo”

CONDIVIDI

566565-emergency-firenzeNei giorni in cui l’emergenza Ebola riempie tristemente le pagine dei giornali, la presidente di Emergency, Cecilia Strada, è ospite del Festival Internazionale del Film di Roma nella sezione Alice nella Città, che ha affidato all’associazione umanitaria anche la sigla di questa edizione 2014 (che apre tutte le proiezioni della sezione dedicata ai ragazzi), realizzata con il materiale visivo raccolto in 20 anni di attività umanitaria. Intitolata “Allarga lo sguardo”, la sigla è stata realizzata con la supervisione artistica di Costanza Quatriglio.

Venerdì 17 ottobre, dalle 18.00 alle 19.30, Casa Alice ospita poi una festa/incontro dedicata a Emergency, che sarà aperta da un’intervista di Hakim Zejjari a Cecilia Strada e Costanza Quatriglio, proseguirà con i reading di testimonianze raccolte dall’associazione nei Paesi in cui opera, interpretati da Andrea Satta (Tetes de bois) e Paolo Calabresi, e si concluderà con un piccolo concerto di Andrea Rivera e un brindisi. Molti artisti amici di Emergency parteciperanno alla serata – tra questi Valerio Aprea, Paola Minaccioni, Adriano Bono, Edoardo Leo, Valerio Mastandrea – e si faranno fotografare davanti ai pannelli della campagna “Allarga lo sguardo”: enormi fotografie con scene di vita quotidiana in Afghanistan e Sierra Leone che decorano l’ingresso di Casa Alice, di fronte alle quali tutti sono invitati a farsi immortalare per manifestare il proprio sostegno all’associazione.

L’occasione è, appunto, il ventesimo anniversario di Emergency, che ha curato oltre 6 milioni di persone in 16 Paesi del mondo e ha da poco aperto un nuovo centro per la cura dei malati di Ebola a Lakka (Sierra Leone), mentre il suo centro di Goderich è l’unico ospedale chirurgico e pediatrico ancora funzionante in tutta la Sierra Leone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here