Home News Violazione di domicilio sul social network

Violazione di domicilio sul social network

CONDIVIDI

Paola Letizia, 44enne palermitana impiegata al Pubblico registro automobilistico, è stato derubata nel suo appartamento virtuale creato su Facebook nel gioco Pet Society.

Secondo quanto riportato dal Corriere del Mezzogiorno, un hacker sembrerebbe essersi introdotto nella corrispondenza elettronica della donna violando, così, il suo account e rubando quanto più potesse nella dimora virtuale, dal divano di marca, all’idromassaggio, agli specchi, lasciando soltanto il gatto della proprietaria.

A seguito della denuncia contro ignoti da parte della donna, la Procura di Palermo ha aperto un’indagine, mobilitando la caccia della polizia postale nei confronti dell’hacker.

Nonostante, poi, il pm Marco Verzera avesse chiesto l’archiviazione del caso, il gip Fernando Sestito ha ordinato la prosecuzione delle indagini su richiesta dei legali della donna. L’hacker ignoto è accusato, infatti, di introduzione abusiva e aggravata nella corrispondenza elettronica e nelle attività relative ad essa, reato punibile, secondo l’articolo 615, con una pena da uno a cinque anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here