Home Speciali “The Farewell – Una bugia buona”, ritratto di una famiglia cinese

“The Farewell – Una bugia buona”, ritratto di una famiglia cinese

CONDIVIDI
Dal 24 dicembre al cinema il film diretto dalla regista Lulu Wang, candidato ai Golden Globes 2020

Candidato a due Golden Globes 2020 (miglior film in lingua straniera e migliore attrice in una commedia a Awkwafina), “The Farewell  – Una bugia buona” arriva nelle sale italiane il 24 dicembre con Bim Distribuzione. Al suo primo lungometraggio, la regista e sceneggiatrice Lulu Wang, statunitense di origini cinesi, ha creato un’intima celebrazione del ruolo che ognuno di noi ha nella famiglia e, insieme, del modo in cui la viviamo nel profondo, intrecciando il ritratto garbatamente ironico della bugia in azione e il racconto toccante di ciò che nella famiglia può unirci e renderci più forti, spesso a dispetto di noi stessi. Un film premiato dal pubblico al Sundance London e applaudito all’ultima Festa del Cinema di Roma.

Billi (Awkwafina), nata in Cina e cresciuta negli Stati Uniti, tornata a malincuore a Changchun, scopre che in famiglia tutti sanno che alla sua amata nonna restano solo poche settimane di vita, ma hanno deciso di tenere nascosta la verità alla diretta interessata. Per proteggere la sua serenità, si riuniscono con il festoso espediente di un matrimonio affrettato. Avventurandosi in un campo minato di aspettative e convenevoli di famiglia, Billi scopre che, in realtà, ci sono molte cose da festeggiare: l’occasione di riscoprire il Paese che ha lasciato da bambina, il meraviglioso spirito di sua nonna e i legami che continuano ad unire anche quando c’è molto di non detto.


Ecco il trailer e il poster ufficiali:

Link YouTube

THE FAREWELL – UNA BUGIA BUONA | Trailer Ufficiale | Dal 24 dicembre al Cinema

 


 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here