Home Eventi Golden Globes 2016: 5 candidature per TIMvision con le serie “American Crime”...

Golden Globes 2016: 5 candidature per TIMvision con le serie “American Crime” e “Flesh and Bone”

65
0
CONDIVIDI

American-crime-3773

Sono ben 5 le candidature ai 73esimi Golden Globes ricevute dalle serie tv che TIMvision, la tv on demand di TIM, propone in anteprima esclusiva in Italia. In particolare, è “American Crime” – la serie creata da John Ridley – sceneggiatore premio Oscar per il film “12 anni schiavo” – a fare da leone con ben 3 nomination tra cui quella per la miglior miniserie, miglior attrice protagonista di una miniserie a Felicity Huffman e miglior attrice non protagonista a Regina King, già vincitrice di un Emmy Award per il medesimo ruolo.

Trasmessa dalla ABC negli Stati Uniti da marzo del 2015, “American Crime” – proposta in esclusiva italiana su TIMVision – affronta il tema del conflitto etnico-razziale nella società americana, in particolare dei bassifondi della provincia californiana. Una storia che parla di giustizia meccanica, divisioni di classe, di un razzismo cieco, del dramma dell’immigrazione: un duro affresco della società contemporanea che si è già aggiudicato 10 nomination nell’ultima edizione degli Emmy Awards e il consenso unanime della critica internazionale. La serie non mancherà di raccogliere ulteriori riconoscimenti anche alla cerimonia dei Golden Globes, il prossimo 10 gennaio.

Flesh-and-Bone-6353

Altra punta di diamante del catalogo TIMvision è “Flesh and Bone”, con due nomination come miglior miniserie e miglior attrice protagonista di una miniserie alla ballerina classica Sarah Hay. In esclusiva in Italia solo su TIMvision e in contemporanea con gli Stati Uniti, “Flesh and Bone” è una serie creata da Moira Walley-Beckett, sceneggiatrice e co-producer di alcune stagioni di Breaking Bad, per le quali è stata l’unica donna – insieme ad AnnBiderman nel 1994 – a vincere un Emmy nella categoria Outstanding Writing for Drama Series.

“Flesh and Bone” racconta una storia di sacrificio, ambizione e talento nel mondo del balletto. La protagonista è Claire, giovane ballerina interpretata da Sarah Hay, piena di sentimento ed emotivamente danneggiata, che possiede, insieme a un’innata innocenza e una forte fragilità, anche tendenze distruttive. Benché capace di raggiungere il sublime nella danza, il tormento interiore di questa giovane donna finisce col guidarla in modi imprevedibili e avvincenti.

Il riconoscimento dei giurati del Golden Globe, che hanno premiato “American Crime” e “Flesh and Bone” con ben 5 candidature totali, conferma la strategia vincente del catalogo TIMvision, orientato verso contenuti di qualità, trame avvincenti e produzioni internazionali.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here