Home Articoli Al cinema arriva “Per Gioco o per Caso” di Marta Gervasutti, “un...

Al cinema arriva “Per Gioco o per Caso” di Marta Gervasutti, “un esperimento dedicato ai ragazzi”

CONDIVIDI

Esce nei cinema di Frosinone (Roma) il 12 ottobre 2013 “Per Gioco o per Caso” di Marta Gervasutti con Lucianna De Falco, Fausto Verginelli, Floriana Monici, Elena Lyshchik, Gaspare Di Stefano e i Ragazzi di Talenti Emergenti.

L’associazione culturale Talenti Emergenti di Frosinone, fondata da Riccardo Caliciotti, Fernando Concutelli e Fabio Simoni, ha permesso la realizzazione di un progetto finalizzato all’educazione del linguaggio cinematografico per i ragazzi iscritti al corso di recitazione dell’Associazione. Grazie all’intervento di diversi professionisti del settore, i ragazzi hanno potuto studiare e mettere in pratica tecniche di interpretazione che li hanno resi consapevolmente protagonisti della realizzazione di un film.

I Ragazzi di Talenti Emergenti: Federico Caliciotti, Giorgia Cantinelli, Marianna Menga, Natasha Piermattei, Melissa Caliciotti, Amal El Ammary, Cristiano Faraoni, Riccardo Fiorini, Marco Mastrantoni. Tra gli interpreti anche Valerio CappelliGiovanni Carbone e Giovanni Nazzareno.

La regista e “Per Gioco o per Caso”
Quando mi è stato commissionato di scrivere un lungometraggio appositamente per un gruppo di ragazzi, ho capito che non si trattava del solito saggio di fine anno di una scuola di recitazione. In fase di scrittura abbiamo dovuto considerare le disponibilità economiche ridotte e la scarsa possibilità di essere distribuiti. Doveva essere intrapresa come un’avventura sia dei ragazzi, che per la prima volta si trovavano su un set cinematografico, sia per chi aveva deciso di organizzare e finanziare il progetto, persone che erano totalmente vergini dal comprendere le difficoltà di una produzione cinematografica

Tutto questo mi ha spinto a scrivere una storia drammaturgicamente semplice, ma di impatto, dove ogni personaggio era cucito addosso ai ragazzi protagonisti.
L’idea era quella di contrapporre la visione ingenua dei ragazzi a quella drammatica degli adulti, riguardo alla tragedia della sparizione di un bambino.

Tutti si sono stretti attorno a questo progetto, dagli stessi genitori dei ragazzi, ai commercianti di Frosinone e Ferentino che hanno voluto contribuire donandoci location e supporto per le due settimane in cui abbiamo girato.
Ho seguito personalmente tutte le fasi di realizzazione del film, dalla preproduzione, al casting (tutti gli attori professionisti presenti hanno supportato attraverso le loro doti artistiche il progetto), la scrittura, la regia ed il montaggio. In sole due settimane e con poche migliaia di euro siamo riusciti a girare un lungometraggio, rispettando ordini del giorno serratissimi ed utilizzando macchinari come Red Scarlet ad altissima risoluzione e Canon 5D che hanno donato uno spessore fuori dal normale alla qualità delle immagini.

Al termine della lavorazione il film corrispondeva esattamente a ciò per cui era stato ideato: un esperimento dedicato ai ragazzi, in cui una storia lineare giunge a compimento, dimostrando che la passione verso ciò che si fa, porta sempre a buoni risultati.

_______________________________________________________________________

TRAILER

PER GIOCO O PER CASO -TRAILER lungometraggio

_______________________________________________________________________

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here