Home Articoli Alessio Boni protagonista del thriller psicologico “Respiri”

Alessio Boni protagonista del thriller psicologico “Respiri”

210
0
CONDIVIDI

3838-Alessio-BoniL’Age d’Or presenta “Respiri”, un thriller psicologico totalmente ambientato sul Lago d’Iseo, opera prima di Alfredo Fiorillo scritta da Angela Prudenzi insieme al regista. Protagonista assoluto del film è Alessio Boni che sarà affiancato da un cast d’eccezione.

“Sono sempre stato attratto dal thriller psicologico, un genere raro in Italia e con il quale mi sento di poter avere molte affinità interpretative – dichiara Alessio Boni – Il carattere di Francesco è profondamente e dolorosamente complesso e infatti è l’aspetto che mi ha colpito di più leggendo la sceneggiatura di Respiri. I personaggi difficili per ogni attore sono una sfida, ma pure un’occasione. A spingermi ad accettare il ruolo, in questo caso, anche la scoperta che il film si sarebbe ambientato sul lago di Iseo, cioè nei luoghi della mia infanzia e adolescenza. Sono nato a Sarnico, tornarvi per girare proprio là sarà per me una grande emozione”.

Il film – le cui riprese inizieranno nella primavera del 2015 – è una produzione indipendente de L’Age d’or in associazione con la società polacca Agresywna Banda e l’italiana Agnus Dei Tiziana Rocca Production.

“Respiri” segna il debutto de L’Age d’Or, società di produzione indipendente fondata nel 2012 da Alfredo Fiorillo e Angela Prudenzi. Due soci con alle spalle esperienze diverse – regista, sceneggiatore e copywriter l’uno, giornalista con un passato nel campo della distribuzione cinematografica l’altra – ma con uno scopo comune, quello di dedicarsi alla produzione di film dal carattere innovativo.

“Il nostro obiettivo – spiegano Alfredo Fiorillo e Angela Prudenzi – è preciso: realizzare film di qualità puntando al mercato internazionale. L’Age d’Or intende inoltre rivolgere la propria attenzione anche alla produzione di documentari. Il nostro vuole essere un progetto editoriale in grado di coniugare cinema di finzione e cinema di realtà, nella convinzione che il confine tra i due sia sempre più labile e che una casa di produzione al passo coi tempi debba dedicarsi alla realizzazione di opere, senza distinzioni di genere, lunghezza, formato”.

L’idea portante dell’Age d’or è puntare sul rinnovamento della produzione senza tuttavia dimenticare di recuperare la tradizione e riportare alla luce quegli elementi distintivi che hanno fatto conoscere il nostro cinema in tutto il mondo, con particolare riguardo ai generi. Non a caso il primo progetto, “Respiri”, è un thriller psicologico con una forte impronta d’autore.

Il film, che gode del pieno sostegno del territorio, sarà realizzato anche con il contributo dei finanziatori privati Carrara S.p.a. di Adro (BS) e Polini Group di Paratico (BS) grazie alle norme sul Tax Credit.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here