Home Articoli Tarantino parla italiano ma “Solo per il Weekend”

Tarantino parla italiano ma “Solo per il Weekend”

311
0
CONDIVIDI

solo-per-il-weekend-capra-3873

Venerdì 12 giugno è uscito online il trailer di “Solo per il Weekend”, il primo lungometraggio del 39enne Gianfranco “Kobayashi” Gaioni, uno dei più promettenti registi italiani della nuova generazione. Un film pulp che trasforma Milano in Las Vegas. Qualcuno – con un po’ d’azzardo – ha definito il regista il “Quentin Tarantino italiano” e il nome d’arte evoca un personaggio dei “Soliti sospetti” e uno dei più famosi registi della storia giapponese.

Protagonista della pellicola è un copy pubblicitario dopato (Alessandro Roja, il Dandi di “Romanzo Criminale”) che viene abbandonato dalla moglie sessualmente insoddisfatta (Marina Rocco, tra i volti più noti della serie tv “Tutti pazzi per amore”), intercettato da uno strano e truffaldino amico vegano (Stefano Fresi, reduce dal successo di “Smetto quando voglio” e “Noi e la Giulia”) e lanciato in una serie di esilaranti avventure, tra bische in piscina e misteriose valigette. Il tutto in un solo, delirante, weekend.

Ma il cast della commedia – scritta in collaborazione con Giacomo Berdini e girata nell’estate del 2014 – comprende anche Matilde Gioli (la giovane attrice che ha esordito l’anno scorso nel film candidato all’Oscar per l’Italia “Il capitale umano” di Paolo Virzì), Francesca Inaudi (uno dei personaggi più amati di “Distretto di polizia”) e il comico di “Zelig” Stefano Chiodaroli. Mentre nei panni dei cattivi troviamo Walter Leonardi (protagonista di “La Luna su Torino” di Davide Ferrario), l’attore americano Malik Barnhardt (che ha anche recitato con Eminem nel film “8 Mile”) e uno dei frontman dei Club Dogo Francesco Vigorelli (in arte Jake la Furia).

 solo-per-il-weekend-locandina-poster-2015

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here