Home Articoli “Tony Driver” è Film della Critica

“Tony Driver” è Film della Critica

CONDIVIDI
Un film di Ascanio Petrini presentato alla Settimana della Critica di Venezia

“Tony Driver” di Ascanio Petrini, distribuito da Just Wanted srl dal 18 giugno, è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI).

Questa la motivazione: “Nel raccontare la paradossale vicenda di Pasquale Donatone, detto Tony, nato a Bari, cresciuto negli Usa e ‘rimpatriato’ in Italia (ormai terra straniera) per un’illecita attività di ‘passeur’ sul confine messicano, Ascanio Petrini abbatte il concetto di frontiera in termini sia geografici, che politici e linguistici. Film sull’assurdità dei muri e dei ban, Tony Driver reinventa lo spazio secondo nuove e inedite coordinate e azzarda uno spericolato incrocio di generi, aggiornando il mito della frontiera come meta da riconquistare”.

“Tony Driver”, primo film lungometraggio di Ascanio Petrini, è stato presentato nel 2019 in concorso alla 34. Settimana Internazionale della Critica (SIC), la sezione autonoma e parallela organizzata dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI) nell’ambito della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. La storia di un tassista italo-americano arrestato in USA per traffico di migranti alla frontiera con il Messico ed estradato in Italia.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here