Home Eventi MedFilm Festival 2011: Premio alla Carriera a Omar Sharif

MedFilm Festival 2011: Premio alla Carriera a Omar Sharif

CONDIVIDI

Prende il via, dal 19 al 27 novembre la XVII edizione del MedFilm Festival, manifestazione storica della Capitale che rinnova l’appuntamento di Roma con i protagonisti del cinema del Mediterraneo.

Apertura il 19 novembre alle ore 20.00, presso l’Auditorium della Conciliazione di Roma con l’attribuzione a Michelangelo Pistoletto del prestigioso riconoscimento Premio Koiné 2011. Nome di punta dell’Arte contemporanea, fortemente impegnato nella diffusione e nello sviluppo delle opere di giovani artisti attraverso il progetto “Love Difference-Movimento Artistico per una Politica InterMediterranea”, Pistoletto realizza l’opera simbolo di questo progetto: un grande tavolo specchiante a forma di bacino del Mediterraneo, circondato da sedie tipiche provenienti dai paesi bagnati dalle sue acque. Un’opera simbolo che incarna il senso profondo del Premio Koiné: la ricerca di punti di contatto e i linguaggi condivisi tra culture diverse. Nel corso della serata, verrà conferito il Premio alla Carriera a Sergiu Nicolaescu, colonna del cinema rumeno che, a partire dagli anni 60, con la sua attività di attore e regista, ha sostenuto il processo di libertà della Romania.

A dare ufficialmente il via al Festival ci penserà il film “Le Nevi del Kilimangiaro” di Robert Guédiguian, unica tra le opere in gara per il prestigioso riconoscimento europeo Premio Lux 2011, a godere di una distribuzione italiana (Sacher Distribuzione).

Il direttore artistico e fondatore del festival Ginella Vocca, propone nel programma 9 giorni di visioni: 40 anteprime, 3 sezioni competitive, 12 film nel Concorso Ufficiale, 13 opere nel Concorso documentari, 18 cortometraggi nel Concorso Methexis, e ancora focus su Israele, Spagna e Marocco, ospiti internazionali e tante novità dal web.

Tra i protagonisti di questo viaggio Mediterraneo svetta la figura straordinaria, mitica di Omar Sharif, che verrà insignito del Premio alla Carriera 2011, durante la cerimonia di premiazione del 26 novembre.

Ospiti d’onore Egitto e Tunisia, con film, documentari e cortometraggi, un’immersione tra storie e volti della Primavera Araba, per raccontare, insieme alla voce dei loro autori, i fermenti che hanno preceduto la rivolta e le nuove democrazie in gestazione della sponda sud.

Nel suo confronto tra Mediterraneo ed Europa, il Festival si sposta ad est, e fa tappa in Romania, terzo Ospite d’onore di questa edizione. Film e registi per aprire una finestra sul nuovo cinema rumeno, con le sue storie originali, in bilico tra dramma esistenziale e magico realismo.

Per maggiori informazioni: www.medfilmfestival.org

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here