Home Eventi EFA 2011: vince “Melancholia” di Lars Von Trier, nessun premio per l’Italia

EFA 2011: vince “Melancholia” di Lars Von Trier, nessun premio per l’Italia

CONDIVIDI

“Melancholia” di Lars Von Trier è il miglior film degli EFA – European Film Awards 2011. Il premio è stato ritirato dalla moglie del regista danese che sul palco ha ricordato le polemiche a Cannes 64 per le dichiarazioni del marito, senza voler fare alcun commento.

Tra i premiati: Susanne Bier per la miglior regia di “In a Better World”, Tilda Swinton e Colin Firth rispettivamente miglior attrice e attore, Wim Wenders per il suo documentario “Pina” e Terry Gilliam per il corto “The Wolly Family”. Nessun premio per l’Italia.

I premi, consegnati sabato 3 dicembre a Berlino, sono votati dagli oltre 2.500 membri del European Film Academy.

La lista dei vincitori:

Miglior film, “Melancholia” di Lars Von Trier;

Miglior regia, Susanne Bier per “Hævnen” (In a Better World);

Migliore attrice, Tilda Swinton per “We need to talk about Kevin”;

Migliore attore, Colin Firth per “The King’s Speech”;

Migliore sceneggiatore, Jean-Pierre Dardenne e Luc Dardenne per “Le gamin au velo” (The Kid with a Bike);

Migliore fotografia, Manuel Alberto Claro per “Melancholia”;

Migliore produttore, Tariq Anwar per “The King’s Speech”;

Migliore designer, Jette Lehmann per “Melancholia”;

Migliore compositore, Ludovic Bource per “The artist”;

Migliore scoperta, “Adem” (Oxygen) di Hans Van Nuffel;

Miglior documentario, “Pina” di Wim Wenders;

Miglior film di animazione, “Chico & Rita” di Tono Errando, Javier Mariscal e Fernando Trueba;

Miglior corto, “The Wolly Family” di Terry Gilliam;

Premio alla miglior co-produzione, Mariela Besuievsky;

Premio alla miglior realizzazione europea, Mads Mikkelsen;

Premio alla carriera a Stephen Frears;

Premio speciale onorario a Michel Piccoli;

Premio del pubblico (The People’s Choice Awards), “The King’s Speech” di Tom Hooper.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here