Home Eventi Riparte da Fasano il Salento Finibus Terrae 2013 con Buy, Boni, Mezzapesa...

Riparte da Fasano il Salento Finibus Terrae 2013 con Buy, Boni, Mezzapesa e Maria Sole Tognazzi

638
0
CONDIVIDI

Presentata presso la sala di rappresentanza del Comune di Fasano, alla presenza dell’attrice Margherita Buy, del sindaco di Fasano, Lello di Bari, di Laura De Mola, Assessore alle Politiche per la promozione del territorio, dello Sport e delle Pari opportunità del Comune di Fasano e di Marco Truffelli, General Manager di Borgo Egnazia, la seconda parte del festival itinerante Salento Finibus Terrae Film Festival Internazionale Cortometraggio, giunto all’undicesima edizione, in programma fino a domenica 28 luglio nelle zone dell’Alto Salento.

Il Festival – a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti – nasce da un’idea del regista salentino Romeo Conte, che è riuscito a creare negli anni un connubio tra Cinema e Terra Salentina, ricca di incredibili scenari naturali che ben si addicono a set cinematografici. Il Festival, celebra infatti – nelle location di San Vito dei Normanni, Savelletri, Torre Canne, Selva di Fasano e Borgo Egnazia – i nuovi talenti del cinema italiano ed internazionale.

Dopo i primi giorni di proiezioni e le prime premiazioni del Festival, che ha avuto inizio lo scorso sabato 20 luglio, e dopo i primi incontri con Alessandro Gassman, Manrico Gammarota, Edoardo De Angelis, Massimiliano Gallo, Giovanni Esposito, Massimiliano Rossi, Tiziana Lodato, Lidia Vitale e Francesco Foti, le location del Festival si spostano nella zona di Fasano. Prima location, Savelletri, per la giornata di giovedì 25 luglio. In via Zara, nella zona Porto, proiezioni dei cortometraggi della sezione Corto Italia, con, tra gli altri: “I corvi” di Marco Limberti, interpretato da Anna Falchi e Luigi Maria Burruano; “La legge di Jennifer” di Alessandro Capitani; l’attore Christian Marazziti è protagonista di “Pollicino” di Cristiano Anania; “Dannato rock” di Fabio Luongo; “Emilio” di Angelo Cretella; “La sala” di Alessio Giannone.

La serata di venerdì 26 luglio si terrà invece nella cornice di Piazza Costantinopoli di Torre Canne di Fasano, con la seconda parte delle proiezioni della sezione Corto Italia. Tra i lavori che saranno presentati “Perché” di Giacomo Ciarrapico e “La prima legge di Newton” di Piero Messina. A seguire, le proiezioni della sezione di commedie d’amore Reelove con lavori provenienti da Spagna e Germania.

Sabato 27 luglio la location di Selva di Fasano sarà cornice della proiezione del lungometraggio “Pinuccio Lovero, Yes I can”, che sarà presentato dal regista Pippo Mezzapesa e dal protagonista Pinuccio Lovero. Tra gli ospiti in sala presenti alla proiezione, Alessio Boni, Margherita Buy, Maria Sole Tognazzi e Fabrizia Sacchi.

Serata evento ad inviti per l’ultima giornata del Salento Finibus Terrae, domenica 28 luglio, nella location di Borgo Egnazia a Savelletri, Fasano, con la proiezione del lungometraggio “Viaggio sola”, alla presenza della regista Maria Sole Tognazzi, e del cast, tra cui Margherita Buy, Alessia Barela e Fabrizia Sacchi. A seguire, la cerimonia di premiazione dei migliori cortometraggi delle sezioni Reelove e Corto Italia.

Durante le serate saranno anche consegnati agli ospiti del Festival i Salento Finibus Terrae Awards.

“La caratteristica di questo festival indipendente – dichiara Romeo Conte – è quella di accogliere in terra di Puglia tutti gli operatori del cinema ospitandoli in luoghi di grande suggestione e tradizione, oltre a proiettare nelle piazze il Cinema dei nuovi talenti di oggi e domani”.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here