Home Eventi Le “Operette morali” di Leopardi, dirette da Martone, in scena a New...

Le “Operette morali” di Leopardi, dirette da Martone, in scena a New York

CONDIVIDI

Il 30 e 31 ottobre 2013, andrà in scena a New York lo spettacolo “Sette Operette Morali” di Giacomo Leopardi, nell’adattamento per il teatro di Mario Martone e Ippolita Di Majo. La nuova versione del testo leopardiano realizzata per le rappresentazioni americane sarà interpretata da Renato Carpentieri, Iaia Forte, Giovanni Ludeno, Franca Penone, per la regia di Mario Martone, in collaborazione con Paola Rota. Una produzione della Fondazione del Teatro Stabile di Torino.

L’iniziativa è organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura di New York in collaborazione con la Scuola d’Italia “Guglielmo Marconi”, la Fondazione del Teatro Stabile di Torino, in occasione dell’Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti.

“Sfida vincente di Mario Martone – spiegano gli organizzatori dello spettacolo – che da un capolavoro della letteratura italiana ha tratto uno degli spettacoli di maggior successo degli ultimi anni, ‘Operette morali’ è un visionario viaggio attraverso l’anima più profonda dell’autore e i temi fondamentali della sua opera.
Le ‘Operette morali’ sono una raccolta di ventiquattro componimenti in prosa, dialoghi e novelle, che Giacomo Leopardi scrisse tra il 1824 ed il 1832. In essi troviamo l’anima più profonda dell’autore: il rapporto dell’uomo con la storia, con i suoi simili e in particolare con la Natura; il raffronto tra i valori del passato e la situazione statica e decaduta del presente; la potenza delle illusioni e della gloria. I temi affrontati sono fondamentali, primari: la ricerca della felicità e il peso dell’infelicità, la natura matrigna, la vita che è dolore, noia”.

Debutto a New York alla Scuola d’Italia “Guglielmo Marconi”
Middle School/Liceo Auditorium Theater – 406 East 67th Street
30 Ottobre 2013, H. 2.00 PM – 31 Ottobre 2013, H. 6.00 PM

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here