Home Eventi Vinicio Marchioni al Teatro Ghione, solo tre date per “METAmorfosi”

Vinicio Marchioni al Teatro Ghione, solo tre date per “METAmorfosi”

CONDIVIDI

4774-Vinicio-MarchioniParole, Suono, Movimento e Colore sono questi gli ingredienti di “METAmorfosi”, riduzione della favola di “Amore e Psiche”, tratta dal libro V dell’omonimo romanzo di Apuleio. Da un’idea di Fabrizio Di Fiore, comproprietario della Scuola di Musica Cantus Planus Ciac, nasce un progetto artistico che rappresenta una commistione di arti.

Per sole tre date, dal 23 al 25 Maggio 2014 al Teatro Ghione di Roma, Vinicio Marchioni, uno degli attori più talentuosi del panorama italiano, leggerà sul palcoscenico la favola di “Amore e Psiche” mentre intorno a lui il Corpo di Ballo di Milena Mancini danzerà sulle musiche composte ed eseguite da Walter Savelli, con la partecipazione straordinaria di Giovanni Baglioni, eseguite dal vivo dagli stessi e dal Maestro Maurizio Tomberli direttore artistico della scuola di Musica Ciac. A premiare queste espressioni artistiche non poteva mancare l’arte della pittura che prenderà forma nelle mani di Roberto Meta che ogni sera, in scena, dipingerà una tela sui temi dello spettacolo.

Lo spettacolo è legato anche ad un’iniziativa benefica. Il ricavato della vendita dei quadri, infatti, sarà devoluto a Save the Children, l’organizzazione internazionale e indipendente dedicata dal 1919 a salvare i bambini e a promuovere i loro diritti. In particolare, l’iniziativa supporterà la campagna “Illuminiamo il Futuro” della quale Vinicio Marchioni è testimonial, e sosterrà il programma nazionale di intervento dell’organizzazione volto a combattere la povertà educativa che sta privando i bambini e gli adolescenti, nei quartieri svantaggiati di molte città italiane, di tutte le opportunità di crescita formativa e culturale.

Vinicio Marchioni: “‘Amore e psiche’ tratto da Le Metamorfosi di Apuleio ci è sembrato il testo più opportuno per sperimentare le diverse forme artistiche all’interno dello stesso spettacolo, proprio in virtù delle trasformazioni che vi sono raccontate. Abbiamo voluto declinare la favola di ‘Amore e Psiche’ nella pittura, nella danza, nella musica e nella recitazione per dare vita ad una esplosione di emozioni all’unisono”.

 

 

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here