Home Eventi “Le vie del cinema” a Narni: 20esima edizione tra Mazzacurati, Montaldo, De...

“Le vie del cinema” a Narni: 20esima edizione tra Mazzacurati, Montaldo, De Sica e Pontecorvo

CONDIVIDI

98u7y-carlo-mazzacuratiDal 6 al 13 Luglio 2014 Narni (TR) ospiterà la 20esima edizione di “Le vie del cinema”, la rassegna di cinema restaurato, diretta da Giuliano Montaldo e Alberto Crespi e organizzata per iniziativa del Comune di Narni con la collaborazione della Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale e della Cineteca di Bologna.

Anche questa 20esima edizione sarà ricca di film italiani di recente recupero proiettati ogni sera sotto le stelle, a partire dalle 21.30, sul grande schermo (tra i più grandi d’Europa). Il principale appuntamento sarà con l’omaggio al regista Carlo Mazzacurati, recentemente scomparso. Sul grande schermo di “Le vie del cinema” verrà proposto “Notte Italiana” (1987) con Marco Messeri, Giulia Boschi e Remo Remotti.

La rassegna proporrà altri film di recente recupero: “La ciociara” (1960) di Vittorio De Sica, “La proprietà non è più un furto” (1973) di Elio Petri con Flavio Bucci, Ugo Tognazzi e Salvo Randone, “Le mani sulla città” (1963) di Francesco Rosi con Rod Steiger e Salvo Randone, “Satyricon” di Federico Fellini (1969).

Tra gli ospiti previsti, il regista e direttore della fotografia Marco Pontecorvo, che ha lavorato a lungo con Francesco Rosi e ha collaborato al restauro di “Le mani sulla città”, effettuato da Mario Musumeci per conto della Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale; gli attori Roberto Citran, Antonio Petrocelli e Valentina Lodovini; il produttore Angelo Barbagallo, che hanno più volte lavorato con Carlo Mazzacurati; Emi De Sica, figlia di Vittorio, e la regista Giovanna Gagliardo, parleranno de “La ciociara”, film del quale, la Gagliardo, aveva utilizzato alcuni spezzoni all’interno del film di montaggio “Bellissime”; per “Satyricon” saranno a Narni l’archeologo Daniele Manacorda e il regista e scrittore Gianfranco Angelucci, aiuto regista di Fellini in numerosi film, autore del volume “Segreti e bugie di Federico Fellini” (edito da Pellegrini) e curatore della mostra su Giulietta Masina recentemente allestita a Roma; e infine naturalmente Giuliano Montaldo, che parlerà del suo lungo sodalizio con Elio Petri del quale fu aiuto regista, collaboratore e amico.

In occasione della serata dedicata a “La ciociara”, “Le vie del cinema” annuncerà anche quest’anno il “restauro” di un libro, ovvero la ristampa di un titolo da molti anni fuori catalogo e introvabile: “Il cinema raccontato a mia figlia” di Vittorio De Sica (Editori Laterza). E’ la ristampa, o meglio, il “restauro”, del volume di Vittorio De Sica “Lettere dal set” edito da SugarCo nel 1987 e da allora fuori catalogo e assolutamente introvabile. Il libro viene rieditato in collaborazione con la famiglia di Emi De Sica, figlia di Vittorio, grazie alla sinergia fra il Comune di Narni, promotore del festival “Le vie del cinema”, e la casa editrice Editori Laterza. Contiene le lettere che De Sica scrisse alla figlia Emi dai set di quattro film: “La ciociara”, “Ieri oggi e domani”, “Matrimonio all’italiana” e “I girasoli”. Tutti interpretati da Sophia Loren.
Nella riedizione il volume conterrà la riproduzione di alcune lettere autografe, scritte da De Sica rigorosamente a mano, e alcune foto inedite di proprietà della famiglia De Sica.
Il libro sarà in libreria in autunno, in coincidenza con il 40esimo anniversario della morte di De Sica (avvenuta in Francia il 13 Novembre 1974) e poco dopo l’80esimo compleanno della Loren (che sarà il prossimo 20 Settembre).

La rassegna parallela alla classica selezione di pellicole restaurate quest’anno propone per i più piccoli, ogni sera, alcuni classici della Walt Disney in versione restaurata.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here